Bruce Willis: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Bruce Willis

Biografia di Bruce Willis, eroe scanzonato dei film d’azione

Walter Bruce Willis, meglio conosciuto come Bruce Willis, è un attore e produttore americano.
Nasce in Germania, mentre il padre è di stanza in una base militare insieme alla famiglia che, successivamente, ritorna negli Stati Uniti, stabilendosi in New Jersey. Willis frequenta il Montclair State College per studiare arte drammatica e si rende conto che la recitazione è in grado di migliorare il suo problema di balbuzie. Non conclude gli studi e si dedica a tempo pieno alla recitazione, con l’intenzione di avere successo nel mondo del cinema. Nel frattempo, svolge diversi lavori a New York, mantenendosi come camionista, barista e addetto alle pubbliche relazioni.

Il successo della serie tv “Moonlighting”: Golden Globe e Emmy

Bruce Willis debutta ufficialmente al cinema nel 1980, come comparsa, nel film “Delitti inutili” con Frank Sinatra. Si trasferisce a Los Angeles e inizia a lavorare in teatro e in televisione, comparendo in alcune serie tv di successo (“Miami Vice”, 1984; “Ai confini della realtà”, 1985).
Dal 1985 al 1989, Willis è protagonista maschile della serie tv “Moonlighting”, accanto a Cybill Shepherd. Il telefilm riscuote un grande apprezzamento da parte del pubblico e, nel 1987, Willis e la Shepherd vincono entrambi un Golden Globe come migliori attori in una serie comedy. Nello stesso anno, Willis vince anche un Emmy come miglior interprete maschile.
L’attore riceve un secondo Emmy nel 2000, come miglior ospite in una serie tv, per la sua partecipazione alla sitcom “Friends”.

John McClane di “Die Hard” e gli altri personaggi da saga di Bruce Willis

Sulla scia del successo televisivo, l’attore ottiene il suo primo ruolo cinematografico da protagonista con la commedia romantica “Appuntamento al buio” (1987), in cui fa coppia con Kim Basinger, all’epoca all’apice del successo.
L’affermazione di Willis arriva poco dopo, con il film d’azione “Trappola di cristallo” (1988) di John McTiernan, in cui l’attore interpreta il personaggio di John McClane. È il primo film della saga di Die Hard, di cui Willis è sempre protagonista. La serie è composta da: “58 minuti per morire – Die Harder” (1990) di Renny Hardin; “Die Hard – Duri a morire” (1995) diretto di nuovo da McTiernan; “Die Hard – Vivere o morire” (2007) di Len Wiseman; “Die Hard – Un buon giorno per morire” (2013) di John Moore.
Oltre al ruolo di McClane, Willis interpreta spesso personaggi ricorrenti. Per esempio: David Dunn in 3 film di M. Night Shyamalan (“Unbreakable – Il predestinato”, 2000; “Split”, 2016; “Glass”, 2019); Hartigan nei film “Sin City” (2005) e “Sin City – Una donna per cui uccidere” (2014) di Frank Miller e Robert Rodriguez; Frank Moses in “RED” (2010) di Robert Schwentke e “RED 2” (2013) di Dean Parisot; Mr. Church nella saga de I Mercenari (“I mercenari – The Expendables”, 2010; “I mercenari 2”, 2012).

I migliori film di Bruce Willis: da “Pulp Fiction” ad “Armageddon”

Dopo il successo di “Trappola di crisallo”, Willis diventa un attore molto richiesto: grazie alle sue caratteristiche interpretative e alla sua ironia, viene scritturato per film molto diversi fra loro, soprattutto thriller e commedie action, ma anche film per la famiglia e commedie romantiche.
Nel corso della sua carriera, Willis recita in più di 100 film, molti dei quali sono diventati dei veri cult.
Tra i migliori film di Bruce Willis, ricordiamo: “L’ultimo boy scout – Missione: sopravvivere” (1991) di Tony Scott; “Pulp Fiction” (1994) di Quentin Tarantino; “L’esercito delle 12 scimmie” (1995) di Terry Gilliam; “Il quinto elemento” (1997) di Luc Besson; “Armageddon – Giudizio finale” (1998) di Michael Bay; “The Sixth Sense – Il sesto senso” (1999) di M. Night Shyamalan; “Slevin – Patto criminale” (2006) di Paul McGuigan; “Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore” (2012) di Wes Anderson; “Looper” (2012) di Rian Johnson.

Bruce Willis doppiatore

Bruce Willis è anche doppiatore. Per esempio, ha prestato la voce al bambino Mikey nei film “Senti chi parla” (1989) e “Senti chi parla 2” (1990) con John Travolta e Kirstie Alley e ha doppiato il suo alter ego in formato Lego nel film d’animazione “The Lego Movie 2: Una nuova avventura” (2019).

Gli ultimi film di Bruce Willis e i nuovi progetti

Tra gli ultimi film di Bruce Willis ci sono “Rock the Kasbah” (2015) di Barry Levinson, “Il giustiziere della notte – Death Wish” (2018) di Eli Roth, “Motherless Brooklyn – I segreti di una città” (2019) di e con Edward Norton.
Uno dei prossimi film di Bruce Willis potrebbe essere un nuovo capitolo della saga di Die Hard intitolato “McClane”.

Il matrimonio con Demi Moore

Nel 1987, Willis sposa la collega Demi Moore, con la quale recita anche nel film “L’ombra del testimone” (1991). La coppia ha tre figlie: Rumer (nata nel 1988), Scout LaRue (1991) e Tallulah Belle (1994). La coppia si separa nel 2000. Nel 2009, l’attore si sposa in seconde nozze con la modella Emma Heming, da cui Willis ha altre due figlie: Mabel Ray (2012) e Evelyn Penn (2014).

Musica e ristorazione: le altre passioni di Bruce Willis

Nel corso degli anni Ottanta, l’attore incide alcuni album di musica rhythm and blues con una band chiamata Bruce Willis & The Accelerators.
Insieme alla Moore e agli amici Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger, Willis sostiene l’apertura della catena di ristoranti americani a tema cinematografico chiamata Planet Hollywood e inaugurata a New York nel 1991.
Nel 2006, Willis riceve una stella sulla Walk of Fame di Hollywood per meriti cinematografici.

Luogo di nascita: Idar-Oberstein, Germany
Data di nascita: 19/03/1955

Lascia un commento

jfb_p_buttontext