Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

/ 20127.6615 voti
Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

1965, New England. Sam e Suzy si conoscono casualmente ed è subito colpo di fulmine! Durante l’anno successivo, i due dodicenni programmeranno tramit e corrispondenza un minuzioso piano per fuggire insieme e coronare il loro sogno d’amore.
Ilcinemasecondome ha scritto questa trama

Titolo Originale: Moonrise Kingdom
Attori principali: Jared GilmanKara HaywardEdward NortonBruce WillisBill MurrayFrances McDormand, Tilda Swinton, Jason Schwartzman, Bob Balaban, Harvey Keitel, Lucas Hedges, Charlie Kilgore, Chandler Frantz, Gabriel Rush, Seamus Davey-Fitzpatrick, John Franchi, Andreas Sheikh, Rob H. Campbell, L.J. Foley, Tommy Nelson, Larry Pine, Marianna Bassham, Neal Huff, Eric Chase Anderson, Jake Ryan, Tanner Flood, Wyatt Ralff, Max Derderian, Hugo DeAscentis, Liz Callahan, James Demler, Christine Noel, Jean-Michael Pion, John Peet, Carolyn Pickman, Ada-Nicole Sanger, Isabella Guinness, Violet Guinness, Caris Yeoman, Lily Tiger McEnerney, Kevin DeCoste, Tyler Metivier, Cooper Murray, Coledyn Garrow, Ben Haffner, Michael Malvesti, Richie Conant, Johnathon Deneault, Jack Lescoulie, Preston Hatch, Alex Milne, Jordan Puzzo, Steve Smith, Dakota Pimentel, Roman Keitel, Derek Sardella
Regia: Wes Anderson
Sceneggiatura/Autore: Wes Anderson, Roman Coppola
Colonna sonora: Alexandre Desplat
Fotografia: Robert D. Yeoman
Costumi: Kasia Walicka-Maimone
Produttore: Scott Rudin, Wes Anderson, Sam Hoffman, Jeremy Dawson, Steven M. Rales
Produzione: Usa
Genere: Commedia
Durata: 94 minuti

Apatico / 24 Maggio 2017 in Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

Dal punto di vista della regia e dello stile ho apprezzato molto questo film, ma mi ha dato molto fastidio l’apatia dei personaggi, soprattutto i due bambini protagonisti, non sembrano per niente innamorati, non trasmettono niente, è un film vuoto che racconta il niente.

Ragazzini, boyscout e amore, ma non solo… / 14 Dicembre 2016 in Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

In questo caso Wes Anderson si è servito di una semplicissima storia d’amore tra due ragazzini atipici per farne una commedia intrisa di colpi di scena.
Riesce a far percepire i problemi e la malinconia da inquadrature e colori tutti sulla scala del marroncino beige.
Un’avventura che fa vivere a pieno l’innocenza e le prime esperienze di due ragazzini contro i problemi reali del “mondo degli adulti” che li travolge completamente. Da una parte abbiamo Sam, un bambino orfano che viene poi rifiutato anche dai suoi genitori adottivi, disadattato rispetto al gruppo di coetanei, ma che si rivelerà esperto e interessante. Dall’altra abbiamo Suzy, questa bellissima ragazzina che legge e ascolta musica, ma ha la malinconia nel volto causata da una situazione famigliare precaria.
Quando sono insieme però vivono. Riescono a vivere quell’infanzia e preadolescenza che a loro stava venendo privata da tutti i problemi attorno.

ps. Edward Norton non delude neanche nei panni di un capo Scout.

Leggi tutto

Pura poesia / 2 Luglio 2016 in Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

Tra tutti i film di Wes Anderson, questo ha un fascino particolare – bellissimo.

Geniale / 11 Luglio 2014 in Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

Wes Anderson colpisce ancora.
Storia di una fuga tra due ragazzi con problematiche nella propria famiglia.
Eccezionale in tutto.
Dialoghi, storia, location. Nulla fuori posto.
Divertente con un Bruce Willis fuori (finalmente) dalle sue parti action, un Edward Norton scout, un Bill Murray bravissimo…
La stravolgente immaturità dei grandi rispetto ai ragazzi.
E’ inutile fare un elenco delle cose positive…
Quando vedi un film e senza capire come sia accaduto sta per finire vuol dire solo che è volato perché ti ha preso completamente.
Insomma ultra consigliato.
Forse non per tutti che possono considerarlo lento.
Per loro ci sono altri film…
Ad maiora!

Leggi tutto

Meraviglioso / 20 Febbraio 2014 in Moonrise kingdom – Una fuga d’amore

Ha tutto … sentimento, ironia, cinismo …