Novembre 2016 al cinema: 5 film consigliati da Nientepopcorn.it!

Nientepopcorn.it vi suggerisce i film più interessanti tra quelli in uscita in sala a novembre 2016: cinque titoli molto diversi tra loro e un paio di eventi speciali continueranno a riscaldare la stagione cinematografica. Guardate i trailer!

, di

Per quel che riguarda i film in uscita nei cinema italiani, novembre 2016 sarà un mese decisamente variegato: i titoli in arrivo nelle nostre sale sono decisamente numerosi e spaziano tra i generi più disparati, dal thriller, al dramma sociale, fino al fantasy più schietto.
Prima di illustrarvi i film più interessanti previsti prossimamente al cinema, però, vi segnaliamo due eventi cinematografici speciali, programmati entrambi per il 7 novembre.
Grazie al progetto Il Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna, sugli schermi italiani tornerà in versione restaurata LA MORTE CORRE SUL FIUME (The Night of the Hunter, 1955) un classico noir diretto da Charles Laughton e interpretato da un satanico Robert Mitchum che è stato di ispirazione per grandi cineasti contemporanei come Martin Scorsese.
Per tutti gli amanti del brit-pop degli anni Novanta, poi, arriverà nei cinema il documentario OASIS: SUPERSONIC (Supersonic, 2016) di Mat Whitecross che racconta la scalata al successo internazionale dei fratelli Noel e Liam Gallagher, fondatori e volto degli Oasis, la band di Manchester formatasi nel 1991 e scioltasi nel 2009. Il docu-film resterà nelle sale fino al 9 novembre.

A giudizio insindacabile (ma discutibile) della redazione di Nientepopcorn.it, abbiamo selezionato per voi i 5 film più interessanti in programmazione a novembre 2016 nei cinema italiani.

KNIGHT OF CUPS

Fino a qualche anno fa, Terrence Malick aveva un ritmo produttivo decisamente blando: era una sorta di tradizione consolidata che, tra un suo film e l’altro, dovesse trascorrere un arco di tempo cinematograficamente considerevole. Basti pensare che tra la realizzazione e l’uscita de I GIORNI DEL CIELO (1978) e LA SOTTILE LINEA ROSSA (1998) sono trascorsi più di vent’anni. Per lungo tempo, quindi, la filmografia del regista, sceneggiatore e produttore di Ottawa, Illinois, è rimasta legata ad un pugno di pochi ma significativi film, segnati da un registro stilistico riconoscibile caratterizzato da una profonda attenzione nei confronti della filosofia e della spiritualità, supportata da una personale rappresentazione degli elementi e dei contesti naturali.
Da qualche tempo a questa parte, dopo la release di THE TREE OF LIFE (2011), Palma d’Oro a Cannes, uno dei più ritrosi cineasti internazionali è diventato improvvisamente prolifico, realizzando 4 film nell’arco degli ultimi cinque anni e dedicandosi alla regia e alla sceneggiatura di altri due lungometraggi, WEIGHTLESS, con Christian Bale, Natalie Portman, Ryan Gosling, Rooney Mara e Michael Fassbender, la cui uscita è prevista nel 2017, e la pellicola di ambientazione bellica RADEGUND, attualmente in post-produzione, con Matthias Schoenaerts, Michael Nyqvist e Bruno Ganz. Nel settembre 2016, Malick ha partecipato in concorso a Venezia 73 con il suo ottavo film, il documentario VOYAGE OF TIME (2016), un viaggio alla ricerca delle origini della vita.
KNIGHT OF CUPS (2015), ora in uscita nelle sale italiane, è stato presentato in concorso al Festival di Berlino 2015: proseguendo idealmente il discorso iniziato con TO THE WONDER (2012), Malick continua ad affrontare la rappresentazione della fragilità della società e delle relazioni umane. Nel cast, Christian Bale, Cate Blanchett, Natalie Portman e Antonio Banderas.
KNIGHT OF CUPS sarà nei cinema italiani il 3 novembre.
[Aggiornamento del 3 novembre 2016]
L’uscita italiana del film è stata posticipata al 9 novembre.

SING STREET

In pieno revival 80’s, dall’Irlanda arriva SING STREET (2016), film scritto e diretto da John Carney (ONCE, 2006).
Presentato al Sundance 2016 e passato anche alla recente Festa del Cinema di Roma, il film è ambientato nella Dublino della prima metà degli anni Ottanta e racconta l’avvicinamento del quattordicenne Conor (Ferdia Walsh-Peelo) al mondo della musica e delle sottoculture post-punk, dark e new wave: intenzionato a conquistare il cuore della coetanea Raphina (Lucy Boynton), Conor decide di mettere in piedi una band e di affidare alla ragazza il ruolo di protagonista del suo primo videoclip.
Attingendo alla sua esperienza personale di adolescente nell’Irlanda metropolitana del periodo, dopo TUTTO PUÒ CAMBIARE (Begin Again, 2014), Carney riconferma la propria passione per la musica: oltre alla canzone (Drive It Like You Stole It) che porta la sua firma e che è stata premiata al Nashville Film Festival come Miglior Brano Originale, la colonna sonora del film contiene pezzi di Motorhead, The Cure, Duran Duran e The Jam.
SING STREET: dal 10 novembre nelle sale italiane.

ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI

Nonostante siano trascorsi cinque anni dall’ultimo film della serie (HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE – PARTE 2, 2011), l’eco del successo letterario e cinematografico della saga di Harry Potter non si è ancora spento. Dopo aver pubblicato con un secondo nome altri libri, recentemente, la scrittrice inglese J. K. Rowling creatrice del famoso mondo di Hogwarts, ha dato alle stampe la sceneggiatura dello spettacolo teatrale Harry Potter e la maledizione dell’erede, sequel ideale delle avventure del maghetto più amato del mondo, un dramma che racconta le vicissitudini del secondogenito di Harry.
Nell’ambito della definizione quantomai dettagliata dell’universo potteriano, già nel 2001 la Rowling aveva pubblicato il prezioso Gli animali fantastici: dove trovarli: chi pratica il mondo di Hogwarts, sa benissimo che si tratta di uno dei testi su cui studiano gli allievi della scuola di magia diretta da Albus Silente. Quello dato alle stampe nel mondo dei babbani, quindi, è uno pseudobiblium, un testo mai scritto, ma citato come vero: la Rowling, in questo caso, si è celata dietro il nome di Newt Scamandro, studioso vittoriano, rinomato per le sue ricerche di magozoologia e membro dal 1979 dell’Ordine di Merlino. Nel film ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI (Fantastic Beasts and Where to Find Them, 2016) diretto da David Yates e sceneggiato dalla stessa Rowling, viene raccontata l’avventura di Scamandro (Eddie Redmayne, Oscar 2015 con LA TEORIA DEL TUTTO) nella New York del 1926, dove il magizoologo si reca per partecipare a un Congresso Magico, per trovarsi suo malgrado coinvolto nelle complesse relazioni diplomatiche tra maghi e persone prive di poteri magici.
Il film è il primo di una pentalogia che, cronologicamente, anticipa i fatti raccontati nel ciclo potteriano “classico”: benché non sia ancora uscito nelle sale il primo capitolo, la seconda parte delle vicende scamandriane è già in cantiere e arriverà sul grande schermo nel 2018.
ANIMALI FANTASTICI E DOVE TROVARLI arriverà nei cinema italiani il 17 novembre.

ANIMALI NOTTURNI

Dopo il successo della sua opera prima, A SINGLE MAN (2009), il regista-stilista statunitense Tom Ford ha conquistato critica e pubblico alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia 2016 con il suo secondo film, ANIMALI NOTTURNI (Nocturnal Animals), vincitore del Leone d’Argento – Gran Premio della Giuria. Interpretato da Amy Adams, Jake Gyllenhaal, Michael Shannon e Aaron Taylor-Johnson, il film di Ford è un elegantissimo neo-noir che interseca il piano della realtà con quello della finzione letteraria. La critica internazionale l’ha definito un film in cui David Lynch incontra Alfred Hitchcock che incontra Douglas Sirk: raffinato gusto estetico e un estro narrativo ormai maturo sono le cifre di un film a metà strada tra il melodramma e il thriller.
ANIMALI NOTTURNI: nei cinema italiani dal 17 novembre.

ALLIED: UN’OMBRA NASCOSTA

Quatto quatto, senza il tam tam mediatico che aveva caratterizzato l’uscita del suo ultimo lungometraggio, THE WALK (2015), Robert Zemeckis (RITORNO AL FUTURO, 1985) torna in contemporanea nei cinema di (quasi) tutto il mondo con ALLIED: UN’OMBRA NASCOSTA (Allied, 2016), un dramma storico che rievoca grandi noir a sfondo bellico del passato, interpretato da una coppia di attori protagonisti davvero glamour, composta da Brad Pitt e Marion Cotillard.
Nel 1942, in piena Seconda Guerra Mondiale, la spia franco-canadese Max Vatan (Pitt) e la collega francese Marianne Beausejour (la Cotillard) si trovano a Casablanca impegnati nella stessa missione. I due si innamorano e si sposano, ma, improvvisamente, Vatan scopre un segreto legato a Marianne che lo sconvolge.
Scritto e co-prodotto da Steven Knight, già penna di Cronenberg (LA PROMESSA DELL’ASSASSINO, 2007), creatore e sceneggiatore della serie tv PEAKY BLINDERS e regista a sua volta (LOCKE, 2013), ALLIED: UN’OMBRA NASCOSTA gioca con verità e bugie, sfruttando l’allure pericolosa ma romantica del difficile periodo storico in cui è ambientata.
ALLIED: UN’OMBRA NASCOSTA, dal 24 novembre nelle sale italiane.
[Aggiornamento del 6 novembre 2016]
L’uscita del film è stata posticipata al 12 gennaio 2017.

[Nella foto: Amy Adams in una sequenza di ANIMALI NOTTURNI]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext