Si scaldano i motori della Festa del Cinema di Roma 2016

La manifestazione capitolina, giunta alla sua undicesima edizione, prevede oltre 40 titoli nella Selezione Ufficiale e numerose proiezioni ed eventi collaterali che coinvolgeranno, oltre all'Auditorium della Musica, molti punti della città. Scoprite il programma completo.

, di

L’11MA EDIZIONE DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

La Festa del Cinema di Roma giunge alla sua undicesima edizione (13-23 ottobre 2016): come da tradizione, l’evento si svolgerà presso l’Auditorium della Musica progettato dall’archistar Renzo Piano, ma sarà ospitato anche in altre zone della città, come il Villaggio del Cinema, la centralissima via dei Condotti, dove sarà allestito un red carpet, l’auditorium del carcere di Rebibbia e numerose sale cinematografiche romane.
La manifestazione è organizzata da Fondazione Cinema per Roma con il sostegno dei Soci Fondatori e di BNL Gruppo BNP Paribas. Il Direttore Artistico della Festa del Cinema di Roma 2016 è Antonio Monda, scrittore, docente universitario e curatore di retrospettive presso prestigiose istituzioni culturali americane. Monda è stato affiancato da un Comitato di Selezione coordinato da Mario Sesti (SENZA LUCIO, 2014), che ha curato anche la sezione Retrospettive, e composto da Richard Peña, Giovanna Fulvi, Alberto Crespi, Francesco Zippel e Valerio Carocci che, nell’ambito della sezione I film della nostra vita, proporranno agli spettatore una selezione di “film da amare”, scelti nell’alveo del genere western.

La locandina ufficiale della Festa del Cinema di Roma 2016 ricorda Gene Kelly, a vent’anni dalla scomparsa

UN RICCHISSIMO CARTELLONE

La Festa sarà caratterizzata da un fitto cartellone di eventi che prevede proiezioni, retrospettive e incontri.
Nei giorni scorsi, a partire dal 3 ottobre, è stato dato il via alle proiezioni di preapertura, con AMERICAN PASTORAL di e con Ewan McGregor e LA GUERRA DEI CAFONI di Davide Barletti e Lorenzo Conte. Martedì 11 e mercoledì 12 ottobre, invece, sarà la volta di INFERNO di Ron Howard, ultimo capitolo delle avventure dell’esperto di simbologia religiosa Robert Langdon creato da Dan Brown con Il codice Da Vinci, e IN GUERRA PER AMORE, secondo lavoro da regista e attore di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif.
La sezione Selezione Ufficiale, che accoglie una serie di anteprime internazionali e nazionali, prevede la proiezione di 44 titoli, tra film e documentari. Nell’elenco, spiccano THE BIRTH OF A NATION di Nate Parker, vincitore del Sundance 2016, il documentario INTO THE INFERNO (2016) di Werner Herzog, SNOWDEN di Oliver Stone (che interverrà alla Festa, in occasione della retrospettiva sulla rappresentazione della politica americana nel cinema) e il nuovo film di Daniele Vicari SOLE, CUORE, AMORE.
Al termine di ogni proiezione, il pubblico potrà votare per un film in Selezione Ufficiale che concorrerà per l’assegnazione del Premio del Pubblico BNL, che verrà consegnato al film che riceverà il maggior numero di preferenze.

Nella sezione Tutti ne parlano, dedicata ai film che hanno già riscosso un notevole successo, in occasione di precedenti passaggi in altre manifestazioni, segnaliamo la prima proiezione italiana del lungometraggio animato LA TORTUE ROUGE di Michael Dudok de Wit, co-produzione nippo-franco-belga a cui ha collaborato anche lo Studio Ghibli. Nello spazio di Alice nella città, dedicato ai film per ragazzi, spicca il ritorno di Jean-François Laguionie (LA TELA ANIMATA, 2011) con LOUISE EN HIVER.

Tra i numerosi ospiti che interverranno alla Festa del Cinema di Roma 2016 nell’ambito de Gli incontri ravvicinati (registi, attori, personalità del mondo della cultura parteciperanno a interviste e incontri aperti al pubblico), nominiamo Tom Hanks (a cui sarà consegnato un Premio alla Carriera e a cui è stata dedicata un’ampia retrospettiva), Meryl Streep, Bernardo Bertolucci, David Mamet, Viggo Mortensen, l’architetto Daniel Libeskind e il musicista Paolo Conte.
Alla Festa avrebbe dovuto partecipare anche il regista polacco Andrzej Wajda, ma il cineasta è scomparso proprio ieri (9 ottobre), a Varsavia. Il suo ultimo film, AFTERIMAGE, è tra i titoli che fanno parte della Selezione Ufficiale.

OMAGGI E RETROSPETTIVE

A Valerio Zurlini, regista italiano troppo poco spesso ricordato, la Festa del Cinema dedica una delle varie retrospettive della manifestazione: oltre alla proiezione di tutti i suoi lungometraggi, da LE RAGAZZE DI SAN FREDIANO (1955) a IL DESERTO DEI TARTARI (1976), Zurlini sarà ricordato anche attraverso i suoi corti documentaristici e con il documentario GLI ANNI DELLE IMMAGINI PERDUTE (2012) di Adolfo Conti.
Nell’ambito degli Omaggi che punteggeranno la Festa del Cinema 2016, ricordiamo quelli a Michael Cimino, a Luigi Comencini, ai cento anni della nascita di Gregory Peck, a Gene Kelly, a Fritz Lang, a Gian Luigi Rondi (presidente della Fondazione Cinema per Roma dal 2008 al 2012) e il percorso immaginario tracciato dalla direzione artistica che si snoda attraverso il cinema italiano, da Gillo Pontecorvo ad Alberto Sordi, da Dino Risi a Citto Maselli.

FESTA DEL CINEMA DI ROMA 2016: IL PROGRAMMA COMPLETO

Alcuni eventi saranno a ingresso libero, fino ad esaurimento posti: potete consultare qui il programma completo.

CATEGORIE: Premi

Lascia un commento

jfb_p_buttontext