1998

La sottile linea rossa

/ 19987.7267 voti
La sottile linea rossa
La sottile linea rossa

Isole Salomone, 1943. Nel pieno della Seconda Guerra Mondiale, il battaglione statunitense 'Charlie' viene mandato all'assalto di un campo d'aviazione giapponese stanziato in cima ad una collina nell'isola di Guadalcanal: davanti all'estremo pericolo ogni soldato si ritrova a fare i conti con i propri dubbi, le proprie paure, le proprie convinzioni. Vincitore dell'Orso d'Oro al Festival di Berlino nel 1999.
laschizzacervelli ha scritto questa trama

Titolo Originale: The Thin Red Line
Attori principali: Sean Penn, Adrien Brody, Jim Caviezel, Ben Chaplin, George Clooney, John Cusack, Woody Harrelson, Elias Koteas, Nick Nolte, John C. Reilly, John Travolta, Kirk Acevedo, Mark Boone Junior, Matt Doran, Paul Gleeson, Don Harvey, Arie Verveen, Jared Leto, John Savage, Nick Stahl, Miranda Otto, Tim Blake Nelson, Dash Mihok, Larry Romano, Penelope Allen, Danny Hoch
Regia: Terrence Malick
Sceneggiatura/Autore: Terrence Malick
Colonna sonora: Hans Zimmer
Fotografia: John Toll
Costumi: Margot Wilson, Kerry Thompson
Produttore: George Stevens Jr., Robert Michael Geisler, Grant Hill, John Roberdeau, Sheila Davis Lawrence
Produzione: Canada, Usa
Genere: Drammatico, Guerra, Storia
Durata: 170 minuti

20 Dicembre 2013 in La sottile linea rossa

Amo Malick, come ho amato tutti i suoi film. Alcuni di più, altri meno, ma li ho trovati tutti ottimi lavori.
Ogni volta che rivedo "La sottile linea rossa" il mio animo si divide in due, e rimango disorientata: da un lato rimango estasiata dalla fotografia, dai dialoghi e dal modo tipico in cui Malick propone scene dal forte impatto visivo,... continua a leggere » accompagnandole con delle vere e proprie "poesie"; dall'altro mi sorprende una forte malinconia, e a volte addirittura paura, a causa delle scene crude e d'impatto emotivo.
Ma forse è proprio questo che, a parer mio, lo distingue da molti altri film riguardo la guerra. Non è né migliore né peggiore di molti altri, ma proprio la sensazione che si assapora grazie al cogliere la crudeltà della guerra, della natura dell'uomo e della vita, in contrasto con la bellezza di ciò che ci circonda.

Il trucco pesante su un bel viso / 22 Luglio 2013 in La sottile linea rossa

Bisogna riuscire a passare indenni attraverso il fuoco incrociato della fotografia e delle musiche. Invadenti, tronfie, impastano il film come una glassa, un cast di stelle dai cachet impronunciabili che sembrano per lo più modelli in posa; ma attenzione, non voglio dire che questo film di Malick addolcisce l'immagine della guerra, anzi! La resa... continua a leggere » dell'angoscia, il senso di impreparazione, la fragile gioventù di questi soldati è efficacemente dolorosa per lo spettatore, la tensione narrativa sarebbe ottimale se non fosse per questo maledetto estetismo fotografico di Malick, e questa sua concezione artistica rarefatta, galleggiante, fatta di sciocchi silenzi e voci fuori campo a rappresentare pensieri troppo inverosimilmente poetici. Per contro le scene d'azione, soprattutto la presa della trincea sulla collina, sono davvero vibranti; la telecamera striscia attraverso gli intrichi erbosi, sbircia da dietro alberi e pietre, corre a rotta di collo giù per il pendio.
Sotto la colonna degli elementi positivi si aggiunga pure la splendida interpretazione di Nick Nolte nei panni del colonnello Tall, in un ruolo che ha più di qualche parallelo con quello dell'ottuso generale Mireau in Orizzonti di gloria.
Qualcosa che assomiglia ad un'occasione sprecata; è questo l'effetto di questa Sottile linea rossa, come un vestito troppo sgargiante ed un trucco troppo pesante che riescono quasi a rovinare i lineamenti di una donna bellissima.

semplicemente grandioso! / 19 Maggio 2013 in La sottile linea rossa

Film stupendo!! Un film che ti fa vivere la guerra come pochi altri!! Vivi la disperazione, i dubbi, le difficoltà dei soldati!! In questo film non ci sono eroi, spavaldi o le solite americanate... è semplicemente un film carico di dubbi, paure e disperazione! Grandissima la scenografia e la fotografia, Cast d'eccezione... ottimi tutti gli attori: Mark... continua a leggere » Boone Junior, Adrien Brody, Ben Chaplin, George Clooney, John Cusack, Sean Penn... GRANDIOSI!

28 Febbraio 2013 in La sottile linea rossa

Un capolavoro questo film di Malick non so come altro definirlo, da guardare e riguardare magari 1 volta anche senza sonoro perchè in alcuni tratti le immagini parlano alla testa e all'anima e sembra che la macchina da presa sia stata piazzata nell'unico punto possibile in quel dato momento nell'intero globo terraqueo quell'unico punto da cui puoi... continua a leggere » scorgere tutta l'infinita bellezza o tutta l'assoluta bruttura di questo nostro mondo.
Un film che racconta la battaglia di guadalcanal durante la seconda guerra mondiale, ma parla in realtà di tutte le guerre e soprattutto parla dell'essenza dell'uomo e del suo continuo oscillare sul filo sottile che divide il bene dal male; a tutto ciò va aggiunta la straordinaria schiera di attori che vi hanno preso parte( si dice in gran parte gratuitamente per il semplice gusto di farne parte) tutti eccellenti, anche in cameo di 30 secondi, che hanno contribuito a rendere questo film una pietra miliare, non dei film di guerra, ma della cinematografia moderna.

13 Gennaio 2013 in La sottile linea rossa

Le atrocità della guerra attraverso il profilo umano della disperazione e delle riflessioni personali. Pietra miliare per i film di guerra.