Aprile 2018 al cinema: 5 film segnalati da Nientepopcorn.it!

Nientepopcorn.it vi suggerisce i film più interessanti tra quelli in uscita in sala durante il mese di aprile 2018. Guardate i trailer!

, di
Aprile 2018 al cinema: 5 film segnalati da Nientepopcorn.it!

PROSSIMAMENTE AL CINEMA: I FILM DI APRILE 2018

Aspettando la line-up del Festival di Cannes 2018 (8-19 maggio), durante il mese di aprile i cinema italiani saranno conquistati da un manipolo di film davvero interessanti. Alcuni di essi arrivano da un notevole successo di critica e pubblico d’oltreoceano. Altri, hanno raccolto consensi molto positivi durante i festival europei. Ovviamente, non mancheranno i blockbuster, come il crossover Marvel definitivo AVENGERS: INFINITY WAR (2018), in uscita il 25 aprile.

FILM AL CINEMA: GLI EVENTI SPECIALI DI APRILE 2018

Oltre a questi titoli, prossimamente al cinema il pubblico italiano potrà approfittare di una serie di eventi speciali.
Per esempio, continuiamo a segnalarvi il rimarchevole progetto Il Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna. Dal 16 aprile, sarà possibile rivedere in sala, in versione restaurata, il monumentale NOVECENTO (1976) di Bernardo Bertolucci, affresco storico con Gérard Depardieu, Robert De Niro, Alida Valli, Burt Lancaster, Stefania Sandrelli, Laura Betti e un diabolico Donald Sutherland.

Toni Servillo è Silvio Berlusconi nel film "Loro 1" di Paolo Sorrentino

Toni Servillo è Silvio Berlusconi nel film “Loro 1” di Paolo Sorrentino

A 30 anni dal suo debutto, solo il 18 aprile, grazie a Nexo Digital, tornerà al cinema un classico dell’animazione giapponese, AKIRA (1988) di Ôtomo Katsuhiro. E, sempre a proposito di uscite limitate distribuite da Nexo, il 12 aprile sarà in sala il film concerto DISTANT SKY. NICK CAVE & THE BAD SEEDS LIVE IN COPENAGHEN, che documenta l’esibizione dell’artista australiano e della sua storica band durante la tappa danese della tournée del 2017.
Dal 22 al 24 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, Koch Media distribuirà il documentario BBC  EARTH – UN GIORNO STRAORDINARIO (Earth: One Amazing Day, 2017).
Infine, il 24 aprile debutterà nei nostri cinema l’attesissimo LORO 1 (2018), la prima parte del biopic di Paolo Sorrentino dedicato a Silvio Berlusconi, con Toni Servillo nei panni dell’ex premier italiano.

APRILE 2018 AL CINEMA: LE SEGNALAZIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

A giudizio insindacabile (ma discutibile) della redazione di Nientepopcorn.it, abbiamo selezionato per voi i 5 film più interessanti in programmazione ad aprile 2018 nei cinema italiani.

  • A QUIET PLACE – UN POSTO TRANQUILLO

    A QUIET PLACE – UN POSTO TRANQUILLO (A Quiet Place, 2018) è un horror-thriller co-sceneggiato,  co-prodotto (fra gli altri, con Michael Bay), diretto e interpretato dall’attore John Krasinski (THE OFFICE), alla sua terza prova da regista.
    Accolto con entusiasmo da pubblico e critica statunutensi fin dal suo esordio al South By Southwest Festival di poche settimane fa, A QUIET PLACE è un film che usa alcuni cliché di entrambi i generi, facendo leva in maniera originale sulle paure più elementari basate sull’ignoto e sul soprannaturale. La chiave di volta del racconto è una regola: se non vuoi morire, fai silenzio.
    Nel cast, lo stesso Krasinski e sua moglie, Emily Blunt (SICARIO, 2015).
    A QUIET PLACE sarà nelle sale italiane dal 5 aprile, distribuito da 20th Century Fox.

  • I segreti di Wind River
    7.0/10 74 voti

    I SEGRETI DI WIND RIVER

    Ancora atmosfere tesissime. Questa volta, si tratta di quelle del film I SEGRETI DI WIND RIVER (Wind River, 2017), un mistery diretto dal regista semi-esordiente Taylor Sheridan (VILE, 2011), già attore e sceneggiatore di rilievo per Denis Villeneuve (SICARIO, 2015),  David Mackenzie (HELL OR HIGH WATER, 2016), Stefano Sollima (SOLDADO, in uscita il 26 giugno negli Stati Uniti).
    Con WIND RIVER, Sheridan ha partecipato a Cannes, nella sezione Un certain regard, aggiudicandosi il premio per la miglior regia.
    Dopo le storie ambientate sui territori di confine che lo hanno reso famoso, con questo film Sheridan ha raccontato uno dei fallimenti tangibili della società americana, quello delle riserve indiane e della decimazione dei nativi. Il brutale omicidio di una giovane donna costringe lo sceriffo locale (Jeremy Renner, THE HURT LOCKER, 2008) a fare i conti con un tragico evento del suo passato.
    La colonna sonora del film è firmata da Warren Ellis e Nick Cave (citato poco più su). I due collaborano insieme da oltre 20 anni, dai tempi di Murder Ballads. Per il cinema, hanno realizzato le soundtrack di film come L’ASSASSINIO DI JESSE JAMES… (2007) di Andrew Dominik, LA PROPOSTA (2005), THE ROAD (2009) e LAWLESS (2012) di John Hillcoat e HELL OR HIGH WATER (2016) di David Mackenzie.
    I SEGRETI DI WIND RIVER debutterà nei nostri cinema il 5 aprile. Distribuzione: Eagle Pictures, Leone Film Group.

  • Il prigioniero coreano
    7.0/10 11 voti

    IL PRIGIONIERO COREANO

    Presentato al Toronto International Film Festival 2016 e passato fuori concorso a Venezia 73, IL PRIGIONIERO COREANO (Geumul) è il ventiduesimo film diretto dal pluripremiato regista sudcoreano Kim Ki-duk (FERRO 3, 2004).
    La pellicola narra le vicissitudini di un pescatore nordcoreano che, per caso, attraversa il confine fra il suo Paese e la Corea del Sud.
    Con questo film, il regista e sceneggiatore asiatico racconta la dualità che caratterizza la cultura di quei luoghi, scissi geograficamente da un parallelo e, ancor più profondamente, da una differente concezione della vita, della società e della politica.
    IL PRIGIONIERO COREANO nei cinema italiani dal 12 aprile, distribuito da Tucker Film.

  • Doppio amore
    6.8/10 9 voti

    DOPPIO AMORE

    Finalmente in sala, un altro reduce di Cannes 2017. Il prolifico regista e sceneggiatore francese François Ozon (FRANTZ, 2016) ha corso per la Palma d’Oro con DOPPIO AMORE (L’amant double, 2017), una torbida storia d’amore liberamente tratta da Lives of the Twins (1987), un racconto della scrittrice americana Joyce Carol Oates.
    Con questo film, Ozon ha declinato nuovamente alcuni dei temi a lui più congeniali e già trattati in lavori precedenti: il desiderio e l’identità.
    Nel cast, Marine Vacth (GIOVANE E BELLA, 2013), Jérémie Renier (SAINT LAURENT, 2014) e un volto indimenticabile del cinema francese, Jacqueline Bisset (EFFETTO NOTTE, 1973).
    DOPPIO AMORE, in sala dal 19 aprile grazie ad Academy Two.

  • I fantasmi d'Ismael
    5.5/10 4 voti

    I FANTASMI D’ISMAEL

    I FANTASMI D’ISMAEL (Les fantômes d’Ismaël, 2017) ha segnato il ritorno di un altro autore francese, Arnaud Desplechin (I MIEI GIORNI PIÙ BELLI, 2015).
    In questo film metacinematografico in bilico fra realtà, fantasia e sogno, Desplechin racconta la caduta nell’ossessione di un regista, letteralmente tormentato dai fantasmi del suo passato.
    Per formare il cast, Desplechin ha attinto alla crème della scena d’Oltralpe: Mathieu Amalric (VENERE IN PELLICCIA, 2013), Marion Cotillard (LA VIE EN ROSE, 2007), Charlotte Gainsbourg (L’ARTE DEL SOGNO, 2006) e Louis Garrel (IL MIO GODARD, 2017). Insieme a loro, una delle attrici italiane più… internazionali, Alba Rohrwacher (HUNGRY HEARTS, 2014).
    I FANTASMI D’ISMAEL, dal 25 aprile in sala, grazie a Europictures.

[Nella foto: Marion Cotillard e Mathieu Amalric ne I FANTASMI D’ISMAEL]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext