2016

Hell or High Water

/ 20166.894 voti
Hell or High Water
Hell or High Water

Per pagare i debiti e salvare così il ranch nel cui sottosuolo è stato scoperto un ricco giacimento petrolifero, Toby coinvolge il fratello Tanner in una serie di rapine a piccole banche. Ma un ranger vicino alla pensione è deciso a fermarli.
marcomaffei12 ha scritto questa trama

Titolo Originale: Hell or High Water
Attori principali: Jeff BridgesChris PineBen FosterGil BirminghamMarin IrelandKaty Mixon, Dale Dickey, Kevin Rankin, Melanie Papalia, John-Paul Howard, Christopher W. Garcia, Buck Taylor, Kristen Berg, Amber Midthunder, Alma Sisneros, Gregory Cruz, Debrianna Mansini, Dylan Kenin, Terry Dale Parks, Martin Palmer, Lora Martinez-Cunningham, Richard Beal, Taylor Sheridan, Margaret Bowman, J. Nathan Simmons, Ricky Lee, Crystal Gonzales, Howard Ferguson Jr., Danny Winn, William Sterchi
Regia: David Mackenzie
Sceneggiatura/Autore: Taylor Sheridan
Colonna sonora: Nick Cave, Warren Ellis
Fotografia: Giles Nuttgens
Costumi: Malgosia Turzanska, Leila Heise
Produttore: Braden Aftergood, Peter Berg, Carla Hacken, Sidney Kimmel, John Penotti, Jim Tauber, Julie Yorn, Gigi Pritzker, Rachel Shane
Produzione: Usa
Genere: Drammatico, Poliziesco
Durata: 102 minuti

Non è un paese per onesti… / 4 Febbraio 2019 in Hell or High Water

Lo stile ricorda molto “Non è un paese per vecchi”. Due fratelli si dedicano a delle rapine per risollevare il loro stato economico.
Uno è già di suo un delinquente mentre il secondo si improvvisa tale.
Uno sceriffo tenta di scoprirli.
Piacevole e anche divertente per certi versi.
Non stufa mai e non risulta banale.
Grande Jeff Bridges nel ruolo dello sceriffo. Troppo forte!!!
Bello!
Ad maiora!

Leggi tutto

Coyote in giacca e cravatta / 27 Marzo 2017 in Hell or High Water

Film onesto di antieroi disperati, che, oltre a illustrare le iniquità bancarie che coinvolgono i protagonisti, usa qualche inquadratura ricorrente di lande urbane e suburbane desolate e di cartelli posti ai bordi delle statali che pubblicizzano finanziamenti, per rimarcare le gravi e inevase responsabilità di uno Stato lontano che sembra ignorare le politiche sociali e l’assistenza ai membri più disagiati della comunità.
Se, un tempo, i cowboy e i pionieri dovevano vedersela essenzialmente con condizioni di vita proibitive per via delle avverse caratteristiche fisiche, geografiche e climatiche dei luoghi, adesso i neo-cowboy delle praterie del Sud degli Stati Uniti devono fare i conti con coyote camuffati ma altrettanto letali, a proprio agio in giacca e cravatta.

Al di là di queste blande ed eppure azzeccate metafore, il film di Mackenzie intrattiene a sufficienza, ma gli rimprovero una certa incompletezza di fondo, una sorta di “vorrei ma non posso” nello sviluppo della situazione che non sembra sia stata pensata per osare sul serio, proponendo in maniera non particolarmente vivace cliché abbastanza convenzionali (in particolare, vedasi lo sceriffo sulla via della pensione con un fiuto da segugio che tante ne sa perché tante ne ha visto).

In questo senso, fatico un po’ a spiegarmi le 4 nomination del film agli Oscar 2017: anche Bridges, seppur adeguato al ruolo, non mi è parso tanto convincente da meritare una candidatura. Vabbuò.

(Sei stelline e mezza)

Leggi tutto

Hell or High Water / 30 Dicembre 2016 in Hell or High Water

Non raggiunge le vette toccate dai fratelli Coen nel capolavoro “Non è un paese per vecchi” ma rimane sicuramente un western contemporaneo convincente, ben diretto da David Mackenzie che risulta forse eccessivamente attento a non uscire dai canoni classici del genere (i banditi, lo sceriffo, la rapina), pur rivisitati in chiave moderna.

Portici e pallottole / 12 Dicembre 2016 in Hell or High Water

Un bel bank robbery in stile western moderno, molto efficace quanto ad azione, che forse cincischia un po’ troppo nelle pose da immaginario southern tra porticati, sedie a dondolo, birre a canna e sguardi verso l’orizzonte. Bravi i protagonisti Chris Pine e Ben Foster, eccezionale Jeff Bridges (madonna quanto è invecchiato, sembra gli manchi davvero il fiato) e molto efficace la “spalla” Gil Birmingham. Finale irrisolto e un po’ buttato là, peccato.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.