Ray Liotta: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Ray Liotta

Breve biografia dell’attore Ray Liotta

Raymond Allen Liotta, meglio noto come Ray Liotta, è stato un attore americano.
Ancora neonato, viene adottato dalla famiglia Vidimarli-Liotta.
Iscritto all’Univeristà di Miami, Liotta inizia a dedicarsi alla recitazione. A partire dal 1978, è un personaggio fisso nella soap opera “Destini” (1978-1981), dove interpreta Joey Perrini.

I migliori film di Ray Liotta: il successo di “Quei bravi ragazzi” di Scorsese

Fino alla prima metà degli anni Ottanta, Liotta lavora perlopiù in televisione e recita in vari film tv e soap opera (“Casablanca”, 1983; “L’onore della famiglia”, 1985).
Nel 1986, Ray Liotta compare nel film che gli dà una prima notorietà, la commedia “Qualcosa di travolgente” di Jonathan Demme, con Jeff Daniels e Melanie Griffith, per cui ottiene una nomination ai Golden Globe come attore non protagonista. Nel 1989, recita con Kevin Costner ne “L’uomo dei sogni” (1989).
La fama definitiva arriva con il ruolo di Henry Hill, nel film “Quei bravi ragazzi” (1990) di Martin Scorsese, con Robert De Niro e Joe Pesci.
Durante gli anni Novanta e Duemila, Liotta lavora a molti film, alternando action, thriller e crime a commedie: “Abuso di potere” (1992), con Kurt Russell e Madeleine Stowe; “Fuga da Absolom” (1994); “Una moglie per papà” (1994), con Whoopi Goldberg; “Quando gli elefanti volavano” (1995), con Danny Glover; “Turbulence – La paura è nell’aria” (1997), con Brendan Gleeson; “Cop Land” (1997) di James Mangold, con Sylvester Stallone, Harvey Keitle e ancora De Niro; “Le due verità – Forever mine” (1999) di Paul Schrader; “Hannibal” (2001) di Ridley Scott, con Anthony Hopkins; “Heartbreakers – Vizio di famiglia” (2001), con Sigourney Weaver e Gene Hackman; “Blow” (2001), con Johnny Depp e Penelope Cruz; “John Q” (2002) di Nick Cassavetes, con Denzel Washington; “Identità” (2005), ancora di Mangold, con John Cusack; “Revolver” (2005) di Guy Ritchie, con Jason Statham.

Gli ultimi film di Ray Liotta

Tra gli ultimi film di Ray Liotta, ricordiamo: “The Son of No One” (2011), con Channing Tatum e Al Pacino; “Cogan – Killing Them Softly” (2012) di Andrew Dominik, con Brad Pitt; “The Iceman” (2012), con Michael Shannon, James Franco e Chris Evans; “Come un tuono” (2012) di Derek Cianfrance, con Ryan Gosling, Bradley Cooper ed Eva Mendes; “Sin City – Una donna per cui uccidere” (2014) di Frank Miller e Robert Rodriguez; “Storia di un matrimonio” (2019) di Noah Baumbach, con Adam Driver e Scarlett Johansson; “I molti santi del New Jersey” (2021), prequel della serie tv “I Soprano” (1999-2007).

Le migliori serie tv di Ray Liotta

Anche dopo gli esordi, nel corso della sua carriera, Ray Liotta lavora spesso in televisione, sia come attore che come doppiatore: “I Griffin” (2001); “E.R. – Medici in prima linea” (2004), per cui vince un Emmy Award come miglior guest star in una serie tv; “Smith” (2006-2007); “Hannah Montana” (2010); “Texas Rising” (2015); “Modern Family” (2016); “Unbreakable Kimmy Schmidt” (2017); “Young Sheldon” (2017); “I Simpson” (2018); “Shades of Blue” (2016-2018); “Hanna” (2021).

La morte di Ray Liotta e le uscite postume

Ray Liotta muore improvvisamente, nel sonno, alla fine di maggio 2022, mentre si trova a Santo Domingo, sul set del film “Dangerous Waters”.
L’attore stava lavorando a diversi progetti. Alcuni dovrebbero essere distribuiti postumi (la serie tv “Black Bird”, con Taron Egerton e Greg Kinnear; i film “Cocaine Bear” di Elizabeth Banks e “El Tonto” con Kate Beckinsale).

Luogo di nascita: Newark, New Jersey, USA
Data di nascita: 18/12/1954
Data di morte: 26/05/2022

Lascia un commento