Matthias Schoenaerts: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Matthias Schoenaerts

Matthias Schoenaerts è nato l'8 dicembre 1977 ad Anversa, in Belgio. Sua madre, Dominique Wiche, era una costumista, traduttrice e insegnante di francese, e suo padre era attore Julien Schoenaerts . Ha fatto il suo debutto cinematografico all'età di 13 anni, insieme a suo padre nel film belga Padre Daens (1992), candidato all'Oscar per il miglior film in lingua straniera. Schoenaerts si iscrisse alla scuola di cinema ma fu espulso per scarsa frequenza nel suo secondo anno. All'età di 21 anni, è stato iscritto all'Accademia di arti drammatiche di Anversa e recitava professionalmente in piccoli ruoli nella televisione belga e nel film belga. Quando si laureò nel 2003, Schoenaerts era già stato nominato una delle "stelle cadenti d'Europa" dall'influente organizzazione di marketing, European Film Promotion.

Nel 2002, ha recitato in Dorothée Van Den Berghe Debutto alla regia Meisje (2002), che è stato anche il suo primo lungometraggio da Daens. Con il suo ruolo in Tom Barman 'S Any Way the Wind Blows (2003), ha dimostrato di essere il giovane attore delle Fiandre da guardare.

Nel 2004, Schoenaerts ha prodotto e interpretato il cortometraggio A Message from Outer Space (2004). È apparso anche in Ellektra (2004) al fianco di suo padre.

Nel 2006, ha avuto un piccolo ruolo come membro della resistenza olandese in Paul Verhoeven 'S Black Book (2006), e ha ottenuto il suo primo ruolo da protagonista nel film belga Dennis van Rita (2006), nel ruolo di Dennis, un uomo con problemi mentali che impara ad adattarsi alla vita dopo una pena detentiva per uno stupro che potrebbe non aver commesso.

Sebbene Schoenaerts abbia ottenuto elogi critici per il suo ruolo in "L'amore appartiene a tutti", il film che lo avrebbe reso una star nella sua terra natale è arrivato nel 2008, in Erik Van Looy 'S Loft (2008), Schoenaerts ha interpretato Filip, uno di un gruppo di amici sposati che condividono l'affitto in un loft del centro come luogo per incontrare le rispettive amanti. Il thriller drammatico è stato un grande successo, diventando il film fiammingo di maggior incasso di tutti i tempi. Nello stesso anno, ha anche recitato nel film horror Linkeroever (2008).

Nel 2009, ha lavorato ancora una volta con il regista Dorothée Van Den Berghe , suonando il corvo hippy My Queen Karo (2009). Nel 2010, ha interpretato il ruolo principale in Alex Stockman il thriller tecnico Pulsar (2010).

Nel 2011, Schoenaerts ha recitato in Michaël R. Roskam 'S Bullhead – La vincente ascesa di Jacky (2011), nel ruolo di Jacky Vanmarsenille, un allevatore di bestiame che si intromette nel mondo sotterraneo di ormoni e steroidi bovini. Colpito dalla sceneggiatura, Schoenaerts si è impegnato a recitare nel film nel 2005, e nel corso dei cinque anni che il regista Roskam ha impiegato per la prima volta a ottenere finanziamenti, l'attore ha trasformato il suo corpo magro in quello di un bruto che abusa di steroidi. La sua potente interpretazione nel tragico ruolo ha vinto premi in numerosi festival cinematografici e ha spinto "Bullhead" a una nomination all'Oscar come miglior film straniero nel 2012.

Nel 2012, Schoenaerts ha ottenuto il ruolo principale opposto Marion Cotillard nel Jacques Audiard 'S Un sapore di ruggine e ossa (2012), nel film, ha interpretato Ali, un ex pugile che si innamora del personaggio di Cotillard. Come i precedenti film di Audiard, "Rust and Bone" ha ricevuto un'accoglienza senza fiato al Festival di Cannes con una standing ovation di dieci minuti alla fine della sua proiezione ed è stato un successo critico e al botteghino in Francia. La performance di Schoenaerts nel film gli è valsa un César Award per l'attore più promettente nel 2013.

Schoenaerts ha anche recitato nel cortometraggio belga Dood van een Schaduw (2012), che è stato nominato all'Oscar per il miglior cortometraggio dal vivo nel 2013 e ha vinto l'European Film Award come miglior cortometraggio europeo.

Nel 2013, ha recitato in Blood Ties – La legge del sangue (2013), dopo essere stato raccomandato per il film dalla sua co-protagonista in "Rust and Bone", Marion Cotillard. Dopo la sua svolta in "Rust and Bone", Matthias ha iniziato una carriera a Hollywood e ha ottenuto ruoli in produzioni americane e britanniche come Saul Dibb 'S Suite Francese (2014), Alan Rickman 'S Le regole del caos (2014), Michaël R. Roskam 'S Chi è senza colpa (2014) e Thomas Vinterberg 'S Via dalla pazza folla (2015).

Nel 2015, Schoenaerts è tornato al cinema francese in Francia Alice Winocour 'S Disorder – La guardia del corpo (2015), in cui interpreta un ex soldato con PTSD. Ha anche interpretato uno dei protagonisti di Luca Guadagnino 'S A Bigger Splash (2015), opposto Tilda Swinton e Ralph Fiennes e ha interpretato il commerciante d'arte Hans Axgil in Tom Hooper 'S The Danish Girl (2015).

Riuscirà con Michaël R. Roskam nel Le fidèle – Una vita al massimo (2017) e anche con Thomas Vinterberg nel Kursk (2018), in cui Schoenaerts interpreterà il Capitano di un sottomarino russo.

Luogo di nascita: Antwerp, Belgium
Data di nascita: 08/12/1977

Lascia un commento

jfb_p_buttontext