Irwin Winkler: tutti i film prodotti, biografia, filmografia completa

Male
Irwin Winkler

La carriera di Irwin Winkler come produttore, regista e scrittore comprende film popolari e influenti che hanno avuto un impatto sulla cultura contemporanea. Con una passione per le storie grandi, audaci e significative, i suoi film includono una serie di veri classici del cinema, ottenendo tra loro 12 Oscar e 52 nomination agli Oscar.

Tra le molteplici nomination di Winkler ci sono cinque nomination per il miglior film, ciascuna per un film pionieristico: la storia del trionfo dello sport perdente, Rocky, che ha forgiato uno dei personaggi e temi cinematografici più riconoscibili a livello mondiale nella storia; Raging Bull, che ha trasformato il film biografico in un'opera d'arte grintosa e lirica; lo sguardo che cattura la storia al programma spaziale statunitense, The Right Stuff; l'iconico racconto di gangster, Goodfellas; e il recente The Wolf of Wall Street. Winkler è l'unico produttore premiato con tre film nella lista della "Top 100 Films" dell'American Film Institute.

Winkler è stato recentemente insignito dalla Producers Guild of America con il prestigioso David O. Selznick Achievement Award che ha riconosciuto il suo lavoro a vita.

Nell'aprile 2016, Winkler ha parlato alla Kennedy School dell'Università di Harvard sull'influenza politica e sociale che i suoi film hanno avuto sulla cultura statunitense e internazionale.

Nel dicembre 2016 l'American Cinematheque ha tenuto una retrospettiva di tre giorni per onorare Winkler presentando opere come Goodfellas, New York, New York e Raging Bull, culminata con una conversazione sul palco insieme a Martin Scorsese per discutere della carriera leggendaria di Winkler.

Winkler ha recentemente prodotto il film acclamato dalla critica Silence con il collaboratore di lunga data Martin Scorsese, scritto da Jay Cocks e interpretato da Liam Neeson, Andrew Garfield e Adam Driver.

Nel 2016 Winkler ha prodotto Creed, l'ultima puntata del suo franchise vincitore di un Oscar, Rocky Starring Sylvester Stallone e Michael B. Jordan, con la regia di Ryan Coogler, il film ha ottenuto sia successo commerciale che di critica; ottenere una nomination ai Golden Globe e una nomination all'Oscar per Sylvester Stallone. Il film è stato nominato Miglior Film dai NAACP Image Awards, il Black Film Critics Circle e nominato come uno dei migliori film dal National Board of Review.

Nel 2013, Winkler è stato produttore esecutivo dell'Academy Award e nominato al Golden Globe The Wolf of Wall Street, diretto da Martin Scorsese e interpretato da Leonardo DiCaprio, illustra la sua continua presenza come uno dei produttori più prolifici di Hollywood che ha avuto un impatto indelebile con la sua capacità di mostrare una narrazione emotiva con una forte rilevanza.

Per Winkler, il successo è derivato dal suo costante richiamo istintivo a temi freschi, attuali, persino controversi e talenti visionari. Come narratore è stato affascinato sia dai pericoli della corruzione che dalla bellezza del coraggio e della compassione.

Winkler ha avuto per la prima volta un impatto clamoroso producendo una serie di drammi umani crudi e taglienti che hanno contribuito a definire il paesaggio crudo del cinema degli anni '70 e '80. Così il ferocemente originale They Shoot Horses, Don't They ?, sui disperati contendenti in un concorso di danza dell'era della Depressione, con Jane Fonda e Michael Sarrazin, che avrebbe sigillato la reputazione di Winkler con 9 nomination all'Oscar e lo status di classico di Hollywood. .

Altri momenti salienti di questo periodo includono New York, New York, con Liza Minnelli e Robert De Niro, che hanno prodotto una delle canzoni più riconoscibili nella cultura pop; il capolavoro intramontabile, Toro scatenato, considerato da molti tra le grandi opere cinematografiche del XX secolo e messo in risalto dalla performance vincitrice dell'Oscar di DeNiro; e Goodfellas, che è stato insignito di numerosi premi della critica ed è rimasto impresso nella coscienza degli spettatori come il modello del dramma poliziesco americano.

In quell'epoca, Winkler ha anche prodotto la commedia sulla mafia di Jimmy Brolin La banda che non poteva sparare dritto con Bob DeNiro; Up The Sandbox uno sguardo al movimento femminile interpretato da Barbra Streisand; The Gambler, uno sguardo penetrante sulla dipendenza dal gioco d'azzardo, con James Caan; l'emozionante western moderno, Comes A Horseman, con Caan e Jane Fonda, diretto da Alan Pakula; True Confessions, scritto da Joan Didion e John Dunne, con Robert De Niro e Robert Duvall; il thriller di suspense acclamato dalla critica su una donna che scopre che suo padre è un criminale di guerra nazista accusato, Music Box, che ha ottenuto una nomination all'Oscar per la star Jessica Lange e l'omaggio all'era del jazz, Round Midnight, con Herbie Hancock che ha vinto un Academy Award per la sua composizione musicale e una nomination come miglior attore per Dexter Gordon.

Nel 1989, Winkler ha fatto il suo debutto alla regia dalla sua sceneggiatura, Guilty By Suspicion, acclamata dal New York Times come "Un'emozionante e tragica evocazione di tempi terribili" sull'era fin troppo reale della lista nera di Hollywood. Interpretato da Robert DeNiro come un regista di spicco chiesto di "fare nomi" e Annette Bening come sua moglie, il film presagiva una carriera di sceneggiatore e regia che, come la carriera di produttore di Winkler, si sarebbe concentrata su drammi umani tesi e temi politicamente caricati e nominata per la Palma d'Oro al Festival di Cannes.

La prossima uscita alla regia di Winkler lo ha riunito con Robert DeNiro e Jessica Lange nel film drammatico noir, Night and the City, che avrebbe chiuso il prestigioso New York Film Festival nel 1992 e sarebbe diventato un entusiasmante successo di critica. Ha continuato a dirigere e produrre At First Sight, un dramma romantico basato su una storia vera del dottor Oliver Sacks, con Val Kilmer, Mira Sorvino e Nathan Lane, e il preveggente thriller cyber-criminale The Net, con Sandra Bullock, uno dei i grandi successi al botteghino del 1995.

La carriera di regista di Winkler avrebbe continuato a prendere svolte intriganti. Ha affrontato la domanda stimolante di cosa succede quando un uomo affronta improvvisamente la propria mortalità nella commovente complessa Life as a House, con una performance storica di Kevin Kline.

Cambiando radicalmente marcia, Winkler ha poi diretto uno dei suoi tratti più distintivi, la biografia musicale del leggendario compositore Cole Porter: De-Lovely. Con le esibizioni nominate ai Golden Globe di Kevin Kline e Ashley Judd, così come le esibizioni di talenti della musica pop e rock, tra cui Sheryl Crow, Alanis Morissette, Elvis Costello, Robbie Williams, Natalie Cole e Diana Krall, che eseguono tutte le canzoni classiche di Porter, il film è stato selezionato come evento di gala notturno di chiusura al Festival di Cannes 2004.

Winkler è diventato uno dei primissimi registi americani a girare la telecamera sul ritorno dei veterani statunitensi dalla guerra in Iraq – quando ha diretto e prodotto il provocatorio dramma Home of the Brave, con Samuel L. Jackson, Curtis "50 Cent" Jackson , Jessica Biel e Brian Presley.

La carriera di produttore di film di Winker è iniziata alla fine degli anni '60, quando ha prodotto il suo primo film, il film di Elvis Presley Double Trouble, con il leggendario regista Norman Taurog. Poco dopo, ha stretto una partnership con Robert Chartoff, producendo film come il classico thriller di vendetta Point Blank. Nel 1970, un eclettico trio di film Winkler / Chartoff ha fatto colpo al Festival di Cannes: Leo the Last ha vinto il premio per il miglior regista, il film cult contro la cultura, The Strawberry Statement ha ricevuto il premio della giuria They Shoot Horses, Don ' t Loro? ha ottenuto gli onori della serata di chiusura.

Per i suoi contributi alla cultura popolare, Winkler ha ricevuto numerosi riconoscimenti americani e internazionali, tra cui il Commandeur des Arts et Lettres, la più alta decorazione del governo francese per il contributo alle arti. Nel 1989, il British Film Institute lo salutò con una retrospettiva del suo lavoro e nel 1995, Winkler divenne il primo produttore ad essere onorato con una proiezione in vetrina di dieci dei suoi film al Deauville Film Festival. Ha anche ricevuto un premio alla carriera dal Chicago Film Festival, una stella sulla Hollywood Boulevard Walk of Fame e retrospettive al Museum of Modern Art di New York e al Los Angeles County Museum of Art, che da allora non ha più premiato un produttore. il loro tributo a David O. Selznick nel 1980. Winkler ha anche ricevuto il più alto riconoscimento dal National Board of Review per la carriera nella produzione, che Kevin Kline gli ha presentato al loro gala annuale nel gennaio 2007 a New York. Winkler era un governatore del New York City Ballet ed è nel Consiglio di amministrazione della Filarmonica di Los Angeles.

Luogo di nascita: New York City, New York, United States
Data di nascita: 28/05/1931

    Produttore esecutivo (6)
    Produttore (53)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext