European Film Awards 2015: in gara anche Sorrentino e Moretti

Si svolgerà stasera la cerimonia di premiazione degli EFA 2015, i prestigiosi premi dedicati all'eccellenza del cinema europeo. Tra i candidati, anche due film italiani d'autore: scoprite l'elenco delle candidature e fate i vostri pronostici.

, di

LA CERIMONIA DEGLI EFA 2015

Si svolgerà stasera (12 dicembre) a Berlino, con diretta streaming sul canale web di Rai Movie a partire dalle 20, la 28ma cerimonia di consegna degli European Film Awards 2015, i cosiddetti “Oscar europei”, assegnati dalla European Film Academy presieduta da Wim Wenders e Agnieszka Holland.
L’eccellenza del cinema europeo si mette in mostra, fornendo una bella panoramica sulle produzioni offerte al pubblico internazionale nel corso del 2015.
Tra i candidati agli EFA 2015, anche YOUTH di Paolo Sorrentino, che aspira a ben cinque premi, e MIA MADRE di Nanni Moretti, che ha ricevuto due nomination, tra cui quella a Margherita Buy per la miglior interpretazione femminile.

EFA 2015: I CANDIDATI

Ecco le principali candidature agli European Film Awards 2015:

Film Europeo 2015
UN PICCIONE SEDUTO SU UN RAMO RIFLETTE SULL’ESISTENZA (Svezia, Francia, Germania, Norvegia) di Roy Andersson
MUSTANG (Francia, Germania, Turchia) di Deniz Gamze Ergüven
RAMS – STORIA DI DUE FRATELLI E OTTO PECORE (Islanda, Danimarca) di Grímur Hákonarson
THE LOBSTER (Regno Unito, Irlanda, Grecia, Francia, Olanda) di Yorgos Lanthimos
VICTORIA (Germania) di Sebastian Schipper
YOUTH – LA GIOVINEZZA (Italia, Francia, Regno Unito, Svizzera) di Paolo Sorrentino

Commedia Europea 2015
UN PICCIONE SEDUTO SU UN RAMO RIFLETTE SULL’ESISTENZA (Svezia, Francia, Germania, Norvegia) di Roy Andersson
LA FAMIGLIA BELIER (Francia) di Eric Lartigau
DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES (Belgio, Francia, Luxembourg) di Jaco Van Dormael

Documentario Europeo 2015
A SYRIAN LOVE STORY (Regno Unito) di Sean McAllister
AMY (Regno Unito) di Asif Kapadia
DANCING WITH MARIA (Italia, Argentina, Slovenia) di Ivan Gergolet
THE LOOK OF SILENCE (Danimarca, Norvegia, Indonesia) di Joshua Oppenheimer
TOTO AND HIS SISTERS (Romania, Ungheria) di Alexander Nanau

Regista Europeo 2015
Roy Andersson, UN PICCIONE SEDUTO SU UN RAMO RIFLETTE SULL’ESISTENZA
Yorgos Lanthimos, THE LOBSTER
Nanni Moretti, MIA MADRE
Sebastian Schipper, VICTORIA
Paolo Sorrentino, YOUTH – LA GIOVINEZZA
Małgorzata Szumowska, BODY

European Discovery – Premio Fipresci
GOODNIGHT MOMMY (Austria)
LIMBO (Germania, Danimarca)
MUSTANG (Francia, Germania, Turchia)
SLOW WEST (Regno Unito, Nuova Zelanda)
SUMMERS DOWNSTAIRS (Germania, Francia)

Miglior Attrice Europea 2015
Margherita Buy, MIA MADRE
Laia Costa, VICTORIA
Charlotte Rampling, 45 ANNI
Alicia Vikander, EX_MACHINA
Rachel Weisz, YOUTH – LA GIOVINEZZA

Miglior Attore Europeo 2015
Michael Caine, YOUTH – LA GIOVINEZZA
Tom Courtenay, 45 ANNI
Colin Farrell, THE LOBSTER
Christian Friedel, 13 MINUTES
Vincent Lindon, LA LEGGE DEL MERCATO

Sceneggiatore Europeo 2015
Roy Andersson, UN PICCIONE SEDUTO SU UN RAMO RIFLETTE SULL’ESISTENZA
Alex Garland, EX_MACHINA
Andrew Haigh, 45 ANNI
Radu Jude e Florin Lazarescu, AFERIM!
Yorgos Lanthimos e Efthimis Filippou, THE LOBSTER
Paolo Sorrentino, YOUTH – LA GIOVINEZZA

Film d’Animazione Europeo 2015
ADAMA (Francia)
SHAUN, VITA DA PECORA – IL FILM (Regno Unito, Francia)
SONG OF THE SEA (Irlanda, Belgio, Danimarca, Francia, Lussemburgo)

Cortometraggio Europeo 2015
DISSONANCE (Germania)
E.T.E.R.N.I.T. (Francia)
FIELD STUDY (Regno Unito)
KUNG FURY (Svezia)
LISTEN (Danimarca, Finlandia)
OUR BODY (Bosnia- Erzegovina, Serbia, Germania)
OVER (Regno Unito)
PICNIC (Croazia)
SMILE, AND THE WORLD WILL SMILE BACK (Israele, Palestina)
SON OF THE WOLF (Francia)
SYMBOLIC THREATS (Germania)
THE RUNNER (Spagna)
THE TRANSLATOR (Regno Unito, Turchia)
THIS PLACE WE CALL OUR HOME (Danimarca)
WASHINGTONIA (Grecia)

Premio alla Carriera
Charlotte Rampling

CATEGORIE: Premi

2 commenti

  1. Stefania / 12 dicembre 2015

    Butto lì un paio di blandi pronostici, dato che non ho visto numerosi dei film candidati…
    Miglior Regia: sono indecisa tra Sorrentino e Lanthimos. Dopo il premio a Cannes, Lindon potrebbe essere premiato come Miglior Attore anche qui. Miglior Attrice, la Vikander di Ex_Machina, film che potrebbe anche aggiudicarsi il premio per la sceneggiatura. Commedia: butto lì il film belga Dio esiste e vive a Bruxelles.
    Chissà che Song of the Sea non riesca a vincere almeno l’EFA, dopo il premio mancato agli Oscar 2014.

    • Francesco / 12 dicembre 2015

      beh, agli EFA è il minimo, che vinca Song of the Sea (con tutto il rispetto per il divertentissimo Shaun).
      Io tifo per Sorrentino in ogni categoria, anche se per gli attori i favoriti effettivamente sono altri (Lindon e Rampling)

Lascia un commento

jfb_p_buttontext