Julie Walters: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attrice

Female
Julie Walters

Per decenni, l'attrice e comica britannica Dame Julie Walters ha rappresentato una solida rappresentazione della classe operaia con le sue rappresentazioni appassionate e terrene sul palcoscenico, sullo schermo e sulla televisione dell'Inghilterra. Un talento autentico, il suo spirito contagioso e il senso dell'umorismo autoironico alla fine hanno catturato i cuori del pubblico internazionale. La piccola e snella attrice con gli zigomi prominenti deve ancora dare una performance poco interessante.

È nata Julia Mary Walters il 22 febbraio 1950 a Edgbaston, in Inghilterra, la più giovane di tre figli e unica figlia di Mary Bridget (O'Brien), un'impiegata postale di origine irlandese della contea di Mayo, e Thomas Walters, un inglese- costruttore nato, da Birmingham. Convent ha studiato a Birmingham, ha espresso un precoce desiderio di agire. Tuttavia, sua madre dalla volontà di ferro aveva altre idee e la orientò verso una carriera infermieristica. Debitamente candidandosi al Queen Elizabeth Hospital di Birmingham, Julie alla fine ha smesso di allattare quando l'attrazione per essere un'attrice si è rivelata troppo forte. Studiando inglese e recitazione al Politecnico di Manchester, è successivamente entrata a far parte di una compagnia teatrale a Liverpool e ha lavorato come apprendista comica. Un tempo membro della compagnia di improvvisazione Vanload, ha fatto il suo debutto sul palcoscenico londinese nella commedia dal titolo appropriato "Funny Peculiar" nel 1975, e ha continuato a sviluppare un atto osceno di successo nel circuito del cabaret. Mentre era a Manchester, Julie fece amicizia con un'aspirante scrittrice / comica Victoria Wood e la coppia è apparsa insieme in sketch comedy. Un paio dei loro lavori, "Talent" e "Nearly a Happy Ending", sono stati trasmessi in televisione e sono stati accompagnati da recensioni entusiastiche. Alla fine, hanno ricevuto la loro serie televisiva, Wood and Walters (1981).

Nel 1980, Julie ha ottenuto un enorme successo da solista sotto le luci del teatro quando ha fatto il suo debutto a Londra Willy Russell "Educating Rita". Per la sua performance superlativa, ha vinto sia il Variety Critic's che il London Critic's Circle Awards come giovane parrucchiera che giura di migliorare la sua posizione nella vita iscrivendosi a un'università. Ha conquistato anche il cinema quando Rita Rita (1983) trasferito sul grande schermo di fronte Michael Caine nei panni del suo professore universitario simile a Henry Higgins, vincendo un Golden Globe e una nomination all'Oscar. Riunione con Victoria Wood nel 1984, i due continuano ad apparire insieme spesso in televisione, più recentemente con la serie pluripremiata Dinnerladies (1998). Sul palco, Julie ha impressionato in una varietà di ruoli che vanno dal contemporaneo ("Fool for Love", "Frankie and Johnny at the Clair de Lune") ai classici ("Macbeth", "The Rose Tattoo" e "All My Sons "), vincendo il Laurence Olivier Award per l'ultima commedia menzionata.

Dopo il suo successo come Rita, ha immediatamente lanciato una serie di film femmes tra cui la sua squallida cameriera diventata proprietaria di bordello di successo in Personal Services (1987); la moglie non sofisticata e di piccola città di Phil Collins nel Buster (1988); una mamma ubriaca che insegue l'uomo Killing Dad or How to Love Your Mother (1989); e Liza Minnelli Rubinetto abrasivo di Student A scuola di ballo (1991). Interpretando un'ampia varietà di età, ha anche ottenuto un ruolo molto convincente come madre di Joe Orton nell'acclamato dalla critica Prick Up – L’importanza di essere Joe (1987). Ha concluso la sua carriera nei film come insegnante di danza severa ma incoraggiante Billy Elliot (2000) che le è valsa una seconda nomination all'Oscar e un sano aiuto di ruoli di personaggi stravaganti, tra cui la sua affascinante vedova guidata dalla carità che posa alla naturale Calendar Girls (2003), e la moglie-strega materna Molly Weasley in J.K. Rowling Serie di "Harry Potter" che inizia con Harry Potter e la pietra filosofale (2001) e Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2 (2011). Per il suo lavoro nel cinema e in televisione, la British Academy of Film and Television Arts ha premiato Julie cinque volte, inclusi quattro premi consecutivi (2001-2004).

Sposata con Grant Roffey dal 1997 dopo una relazione di 12 anni, la coppia si occupa di un'azienda agricola biologica di 70 acri acquistata nel Sussex. Hanno una figlia, Maisie Mae Roffey (nata nel 1988). Nel 1999, Julie è stata nominata Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico (OBE) al Queen's Birthday Honors per i suoi servizi al dramma. Nel 2008, è stata nominata Comandante dell'Ordine dell'Impero Britannico (CBE) al Queen's New Years Honors per i suoi servizi al dramma. Nel 2017, è stata nominata Dame Commander of the Order of the British Empire al Queen's Birthday Honors per i suoi servizi al dramma.

Altri film del millennio più recenti includono Wah-Wah (2005), [link = tt0416508 (come la madre di Jane Austen), Mamma Mia! (2008), Paddington (2014), Brooklyn (2015), Paddington 2 (2017), Mamma Mia! Ci risiamo (2018), Il ritorno di Mary Poppins (2018) e Il giardino segreto (2020) come la signora Medlock.

Luogo di nascita: Smethwick, England, UK
Data di nascita: 22/02/1950

Lascia un commento