Cary Grant: Biografia completa, filmografia completa, scheda Attore

Male
Cary Grant

Cary Grant è nato Archibald Alexander Leach il 18 gennaio 1904 a Horfield, Bristol, Inghilterra, da Elsie Maria (Kingdon) ed Elias James Leach, che lavoravano in una fabbrica. I suoi primi anni a Bristol sarebbero stati un’infanzia ordinaria della classe medio-bassa, fatta eccezione per un evento straordinario. All’età di nove anni, un giorno tornò a casa da scuola e gli fu detto che sua madre era andata in una località balneare. Tuttavia, la vera verità era che era stata collocata in un istituto psichiatrico, dove sarebbe rimasta per anni, e non gli fu mai detto (non avrebbe più rivisto sua madre fino a quando non aveva compiuto 20 anni).

Ha lasciato la scuola all’età di 14 anni, mentendo sulla sua età e falsificando la firma di suo padre su una lettera per unirsi Bob Pender La compagnia di comici knockabout. Imparò la pantomima e le acrobazie mentre andava in tournée con la compagnia dei Pender nelle province inglesi, raccolse un accento di Cockney nelle sale da musica di Londra e poi, nel luglio 1920, fu uno degli otto ragazzi Pender selezionati per andare negli Stati Uniti Stati. Il loro spettacolo a Broadway, “Good Times”, è andato in onda per 456 spettacoli, dando a Grant il tempo di acclimatarsi. Sarebbe rimasto in America. Mae West voleva Grant per Lady Lou – La donna fatale (1933) perché vide la sua combinazione di virilità, sessualità e aura e portamento di un gentiluomo. Grant era abbastanza giovane per iniziare la nuova carriera di paternità quando ha smesso di fare film all’età di 62 anni.

Un biografo ha affermato che Grant è stato alienato dal nuovo realismo nell’industria cinematografica. Negli anni ’50 e nei primi anni ’60, aveva inventato un personaggio da uomo del mondo e uno stile: “alta commedia con parole raffinate”. Nel Caccia al ladro (1955), lui e Grace Kelly hanno avuto il permesso di improvvisare alcuni dialoghi. Sapevano cosa il regista, Alfred Hitchcock , volevano avere a che fare con una scena, l’hanno provata, messo in scena alcuni doppi sensi intelligenti che hanno superato i censori e poi la scena è stata girata. Il suo più grande successo al botteghino fu un altro film di Hitchcock degli anni ’50, Intrigo internazionale (1959) realizzato con Eva Marie Saint dal momento che Kelly era a quel tempo principessa di Monaco.

Sebbene Grant si sia ritirato dallo schermo, è rimasto attivo. Ha accettato una posizione nel consiglio di amministrazione di Faberge. A detta di tutti questa posizione non era onoraria, come alcuni avevano ipotizzato. Grant partecipava regolarmente alle riunioni e viaggiava a livello internazionale per sostenerle. La posizione consentiva anche l’uso di un aereo privato, che Grant poteva usare per volare per vedere sua figlia ovunque sua madre Dyan Cannon , Stava lavorando. Successivamente è entrato a far parte dei consigli di amministrazione di Hollywood Park, dell’Accademia delle arti magiche (The Magic Castle – Hollywood, California), Western Airlines (acquisita da Delta Airlines nel 1987) e MGM.

Grant non ha espresso interesse a tornare in carriera. Rimase in buona salute fino quasi alla fine della sua vita, quando ebbe un lieve ictus nell’ottobre 1984. Negli ultimi anni, intraprese tournée negli Stati Uniti in uno spettacolo personale, “Una conversazione con Cary Grant” , in cui mostrava clip dei suoi film e rispondeva alle domande del pubblico. Il 29 novembre 1986, Cary Grant morì all’età di 82 anni per un’emorragia cerebrale a Davenport, Iowa.

Nel 1999, l’American Film Institute ha nominato Grant la seconda stella maschile del cinema Golden Age of Hollywood (dopo Humphrey Bogart ). Grant era noto per ruoli comici e drammatici; i suoi film più noti includono Susanna! (1938), Scandalo a Filadelfia (1940), La signora del venerdì (1940), Arsenico e vecchi merletti (1944), Notorious – L’amante perduta (1946), Un amore splendido (1957), Intrigo internazionale (1959) e Sciarada (1963).

Luogo di nascita: Horfield, Bristol, England, UK
Data di nascita: 18/01/1904
Data di morte: 29/11/1986

Lascia un commento

jfb_p_buttontext