1955

Caccia al ladro

/ 19557.3160 voti
Caccia al ladro
Caccia al ladro

Il ladro chiamato Il Gatto è tornato a colpire? Eppure, dopo essere stato arrestato ed aver aderito alla causa partigiana, aveva giurato che non avrebbe mai più commesso un colpo. Allora chi è che, usando il suo pseudonimo e le sue tecniche, sta derubando le ricche turiste della Costa Azzurra?
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: To Catch a Thief
Attori principali: Cary GrantGrace KellyJessie Royce LandisJohn WilliamsCharles VanelBrigitte Auber, Jean Martinelli, Georgette Anys, René Blancard, William 'Wee Willie' Davis, Bess Flowers, Alfred Hitchcock, Charles Sherlock
Regia: Alfred Hitchcock
Sceneggiatura/Autore: John Michael Hayes
Colonna sonora: Lyn Murray
Fotografia: Robert Burks
Costumi: Edith Head
Produttore: Alfred Hitchcock
Produzione: Usa
Genere: Azione, Drammatico, Poliziesco
Durata: 106 minuti

Veramente stupendo / 10 Maggio 2017 in Caccia al ladro

Gran bel film del mitico Alfred Hitchcock ambientata nella Costa Azzura: Nizza, Montecarlo, Cannes fanno da sfondo a questo giallo che incorpora alla grande elementi comedy e sentimentali. John Robbie (Cary Grant) è un ex ladro, soprannominato “il gatto”, ormai inattivo da 15 anni. Si unì ai partigiani francesi durante la guerra per evitare grossi guai con la legge, ma oggi un criminale che imita alla perfezione il suo stile è riapparso, e tutti, dalla polizia ai suoi ex compagni di furti, sono pronti a fargliela pagare. Lui stesso decide però di indagare per smascherare il nuovo ladro. Si imbatterà in diversi personaggi, tra cui sicuramente spicca la bella Frances Stevens (Grace Kelly), figlia di una ricca americana che Robbie ha messo sott’occhio in quanto possibile vittima di furti. Bella trama thriller-poliziesca, come detto mescolata con altri elementi, ottimi dialoghi, spettacolare davvero la fotografia, non a caso premiata con l’Oscar: a tratti non sembra davvero di vedere un film del 1955!

Leggi tutto

24 Novembre 2011 in Caccia al ladro

Un film che sprizza charme da tutti i pori. Non so chi, in questa pellicola, sia più fascinoso: la Cote d’Azur, Cary Grant (nonostante i pantaloni ascellari) o Grace Kelly?
Hitchcock sfrutta il pretesto a lui caro dell’uomo “qualunque” la cui vita viene improvvisamente sconvolta da un evento alieno, mettendolo al servizio di un racconto glamour ed ardito: l’ereditiera texana che si offre, letteralmente, all’uomo che l’affascina era una figura abbastanza sfacciata, per l’epoca.

Leggi tutto