Il sospetto

/ 19417.387 voti
Il sospetto

Lina (Joan Fontaine) è una bella e contegnosa zitella che vive ancora in casa con i benestanti genitori. Viene sedotta dall' avventuriero abbindolatore Johnnie (Cary Grant), il quale la sposa e la fa entrare in una spirale di inganni e misteri.
paolodelventosoest ha scritto questa trama

Titolo Originale: Suspicion
Attori principali: Cary GrantCary GrantJoan FontaineJoan FontaineCedric HardwickeCedric HardwickeNigel BruceNigel BruceMay WhittyMay WhittyIsabel Jeans, Heather Angel, Auriol Lee, Reginald Sheffield, Leo G. Carroll, Billy Bevan, Faith Brook, Violet Campbell, Leonard Carey, David Clyde, Clyde Cook, Alec Craig, Carol Curtis-Brown, Vernon Downing, Rex Evans, Edward Fielding, Gavin Gordon, Lumsden Hare, Alfred Hitchcock, Gertrude Hoffmann, Kenneth Hunter, Dorothy Lloyd, Aubrey Mather, Nondas Metcalf, Rita Page, Hilda Plowright, Clara Reid, Maureen Roden-Ryan, Donald Stuart, Denis Tankard, Pax Walker, Ben Webster, Elsie Weller, Constance Worth, Mostra tutti

Regia: Alfred HitchcockAlfred Hitchcock
Sceneggiatura/Autore: Samson Raphaelson, Alma Reville, Joan Harrison
Colonna sonora: Franz Waxman
Fotografia: Harry Stradling Sr.
Costumi: Edward Stevenson
Produttore: Harry E. Edington
Produzione: Usa
Genere: Thriller
Durata: 99 minuti

Dove vedere in streaming Il sospetto

Noir classico / 15 Ottobre 2013 in Il sospetto

Un Hitchcock d’annata, un bianco e nero satinato per una trama solida e convenzionale dove spicca il duetto dei protagonisti, un esuberante Cary Grant ed una splendida, delicata e ombrosa Joan Fontaine.

29 Dicembre 2012 in Il sospetto

Hitchcock ha sempre un suo fascino e riesce a stupire lo spettatore con idee geniali. In questo film, è il ribaltamento delle emozioni e dei sentimenti che la fa da padrona. La storia è raccontata dal solo punto di vista della protagonista, quindi lo spettatore si immerge a pieno nei suoi pensieri e nei suoi sospetti, in un altalenare incessante di colpi di scena. Magistrale anche l’idea di utilizzare le ombre proiettate dalle finestre che simboleggiano la ragnatela nella quale la protagonista si sente sempre più intrappolata.

Leggi tutto