Tutti i film Pixar sono collegati tra loro: la conferma arriva da un video ufficiale

Dopo anni di speculazioni dei fan, un video ufficiale conferma che tutti i film Pixar sono collegati da una serie di indizi molto ben nascosti ma inequivocabili.

Curiosità , di
Tutti i film Pixar sono collegati tra loro: la conferma arriva da un video ufficiale

Tutti i film Disney Pixar sono collegati fra loro?

I fan Disney-Pixar sanno che, all’interno di tutti i film Pixarsono presenti piccole citazioni, spesso abilmente nascoste (i cosiddetti “Easter Eggs”).
Una teoria diffusa è che, a dispetto delle ambientazioni diverse, tutte i film Pixar fanno parte dello stesso universo. Come potete verificare attraverso una semplice ricerca online, negli anni, diversi articoli e video pubblicati sul web hanno sostenuto questa ipotesi, senza ricevere alcuna conferma o smentita dalla Pixar. Esiste perfino un sito specifico (non ufficiale) dedicato all’argomento, The Pixar Theory.
Adesso, è la Pixar a confermare il macchinoso artificio narrativo.

Il video Pixar che conferma le teorie dei fan

Nelle scorse ore, il canale ufficiale Oh My Disney ha pubblicato sulla pagina Facebook di TOY STORY un video sulle connessioni tra i film Disney-Pixar.
Il video mostra gli Easter Eggs seguendo, a ritroso, l’ordine di uscita dei vari film (con alcune, minime, eccezioni), dall’ultimo, ALLA RICERCA DI DORY (Finding Dory, 2016), al primo, TOY STORY (1995).
Oltre a mostrare il collegamento tra i film, il video stuzzica altre speculazioni e lascia sottintendere che, grazie a un corretto posizionamento degli Easter Eggs su un’ipotetica linea temporale che, partendo da un “momento zero” tende verso l’infinito (…e oltre! Pardon, la battuta è d’obbligo), è possibile ipotizzare una precisa cronologia che regola tutto il contesto narrativo Pixar.
Questo percorso temporale potrebbe iniziare nella preistoria “alternativa” de IL VIAGGIO DI ARLO (The Good Dinosaur, 2014), proseguire nel magico Medioevo celtico di  RIBELLE – THE BRAVE (Brave, 2012), passare per le atmosfere rétro de GLI INCREDIBILI (The Incredibles, 2004), giungere nella Parigi contemporanea di RATATOUILLE (2007) e sbucare nel futuro ipertecnologico di WALL-E (2008).
Nel frattempo, sfiora altri-mondi, come quelli degli insetti di A BUG’S LIFE (1998), delle macchine antropomorfe di CARS (2006) e dei mostri-dietro-la-porta di MONSTERS & CO. (Monsters, Inc., 2004), paralleli a quello considerato (per convenzione) strettamente reale e perfettamente relazionati con esso.

[Nella foto: l’Easter Egg contenuto in MONSTERS & CO.]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext