“1917” & C.: quando il piano sequenza lascia a bocca aperta

Il nuovo film di Sam Mendes, '1917', è montato come se fosse un unico piano sequenza, una tecnica cinematografica amata da molti registi. Ecco altri 5 film in piano sequenza da vedere.

Curiosità , di
“1917” & C.: quando il piano sequenza lascia a bocca aperta

“1917”: un piano sequenza fra le trincee della Prima Guera Mondiale

1917, il nuovo film di Sam Mendes nei cinema italiani dal 23 gennaio, non è famoso solo per essere pluricandidato agli Oscar 2020 e per aver già vinto svariati premi importanti, come un paio di Golden Globe 2020.
Il film di guerra 1917, ambientato fra le trincee della Prima Guerra Mondiale, è oggetto dell’attenzione generale anche per via della tecnica cinematografica con cui è stato realizzato. L’ultimo film di Mendes, infatti, è concepito come un ininterrotto piano sequenza di quasi due ore.

  • 1917
    1917
    2019
    7.8/10 127 voti
    Leggi la scheda

    Cos’è un piano sequenza? Virtuosismi nella storia del cinema e della tv, da Orson Welles a Robert Zemeckis, fino a “True Detective”

    Il piano sequenza (in inglese, one shot, long takeone long take) consiste in una sola inquadratura mantenuta dalla camera per tutta la durata di una scena o, nei casi più arditi, di un intero film.
    In sostanza, è come se la cinepresa non venisse mai spenta e filmasse senza sosta il set e gli attori in azione. Spesso, il risultato è l’unità di tempo, luogo e azione. In potenza, personaggi/attori e pubblico sono coinvolti nella vicenda per lo stesso periodo di tempo.
    Ci sono tante scene in piano sequenza entrate nella storia del cinema e diventate grandi esempi di virtuosismo tecnico.
    La scena di apertura de L’INFERNALE QUINLAN (Touch Of Evil, 1958) di Orson Welles e il prologo di SOY CUBA (1964) di Michail Kalatozov sono solo un paio dei più celebri esempi relativi a questa tecnica di ripresa.


    I registi americani Paul Thomas Anderson e Martin Scorsese hanno fatto del piano sequenza un segno distintivo, usandolo in alcuni dei loro migliori film, come BOOGIE NIGHTS (1997) e QUEI BRAVI RAGAZZI (Goodfellas, 1990).


    Robert Zemeckis e il regista argentino Juan José Campanella si sono divertiti a usare il principio del piano sequenza per sconvolgere il pubblico con sequenze “impossibili” nei film CONTACT (1997) e IL SEGRETO DEI SUOI OCCHI (El secreto de sus ojos, 2009).


    Nella storia della televisione, ha fatto scuola una scena in piano sequenza di circa 6 minuti diretta da Cary J. Fukunaga e inserita nel quarto episodio della prima stagione della serie tv HBO TRUE DETECTIVE (2014).

5 film in piano sequenza (falsi e veri)

In realtà, quello di 1917 è un falso piano sequenza, realizzato grazie a un sapiente lavoro di montaggio e di postproduzione digitale che ha reso praticamente invisibili i tagli.
Riuscire a realizzare in piano sequenza un film dall’inizio alla fine è un’impresa molto difficile dal punto di vista tecnico che richiede un ottimo coordinamento (e resistenza fisica!) da parte di maestranze e attori in scena. Eppure, qualcuno è riuscito nell’impresa.
Vi proponiamo una lista di 5 film in piano sequenza. Alcuni sono falsi piani sequenza (come quello di 1917), altri sono piani sequenza puri. Hanno tutti una caratteristica in comune: lasciano il pubblico a bocca aperta.
Seguiteci e scoprite di quali si tratta: cliccate sulle locandine per aprire le schede-film e leggere trame, voti e commenti. Vi diciamo anche come vedere i film in maniera legale!

  • U-July 22
    8.0/10 2 voti
    Leggi la scheda

    “U-July 22” (2018)

    Titolo originale: Utøya 22. juli
    Regia: Erik Poppe.
    Durata: 93 minuti.
    Unico piano sequenza: vero (ma solo per 72 minuti, cioè l’arco di tempo corrispondente all’attacco terroristico e al tentativo della ragazza protagonista di mettersi in salvo).
    “Dove posso vedere il film?” Attualmente, il film U-JULY 22 non ci risulta disponibile né in streaming legale sulle principali piattaforme on demand italiane, né su supporto digitale e non è mai andato in onda all’interno della programmazione tv del nostro Paese.

  • Victoria
    7.4/10 29 voti
    Leggi la scheda

    “Victoria” (2015)

    Titolo originale: Victoria
    Regia: Sebastian Shipper.
    Durata: 138 minuti.
    Unico piano sequenza: vero verissimo, dall’inizio alla fine.
    “Dove posso vedere il film?” Chili (noleggio: €2,99).

  • Birdman o (L'imprevedibile virtù dell'ignoranza)
    7.6/10 776 voti
    Leggi la scheda

    “Birdman o (L’imprevedibile virtù dell’ignoranza)” (2014)

    Titolo originale: Birdman or (The Unexpected Virtue of Ignorance)
    Regia: Alejandro G. Iñárritu.
    Durata: 119 minuti.
    Unico piano sequenza: falso. Il film è composto da diversi piani sequenza, ma non è costituito da una sola inquadratura fissa.
    “Dove posso vedere il film?” TIMVision (noleggio: €2,99).

  • Arca russa
    7.9/10 116 voti
    Leggi la scheda

    “Arca russa” (2002)

    Titolo originale: Russkiy kovcheg
    Regia: Aleksandr Sokurov.
    Durata: 99 minuti.
    Unico piano sequenza: vero (ottenuto con molta fatica, dopo diversi tentativi, e qualche aggiustatina in fase di postproduzione).
    “Dove posso vedere il film?” In Italia, il film ARCA RUSSA è distribuito in esclusiva da CG Entertainment. Sul sito della casa di distribuzione, potete scegliere se acquistarlo su supporto fisico o in formato digitale. In alternativa, potete approfittare del servizio streaming (noleggio: €3,99).

  • Nodo alla gola
    8.2/10 242 voti
    Leggi la scheda

    “Nodo alla gola” (1948)

    Titolo originale: Rope
    Regia: Alfred Hitchcock.
    Durata: 80 minuti.
    Unico piano sequenza: falso (il film è composto da 10 piani sequenza, abilmente mascherati da Hitchcock grazie ad alcuni impercettibili stacchi).
    “Dove posso vedere il film?” SkyGo (abbonamento).

[Nella foto: un dettaglio della locandina internazionale del film VICTORIA.].

3 commenti

  1. rust cohle / 28 Gennaio 2020

    Non avevo mai visto “L’infernale Quinlan” ma dopo questo capolavoro di piano sequenza non posso che metterlo nella lista dei film da vedere.
    Da rimanere a bocca aperta.

  2. Luke Skywalker / 1 Febbraio 2020

    Birdman mi è piaciuto molto, ora sono curioso di vedere Victoria, unico vero piano sequenza dall’inizio alla fine…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext