Terrence Malick: scheda regista con i suoi film e la biografia completa

Male
Terrence Malick

La biografia di Terrence Malick, filosofo diventato regista

Terrence Frederick Malick, conosciuto come Terrence Malick, è un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.
Laureato in filosofia ad Harvard, Malick abbandona gli studi per una seconda laurea a Oxford, in Inghilterra. Ritorna negli Stati Uniti e si dedica ai lavori più svariati, da ornitologo a giornalista, prima di dirigere il suo primo cortometraggio “Lanton Mills” (1969), che viene premiato dall’American Film Institute.
Comincia a lavorare attivamente nel mondo del cinema: non accreditato, collabora alle sceneggiature dei film “Ispettore Callaghan: il caso Scorpio è tuo” (1971) di Don Siegel con Clint Eastwood e “Yellow 33” (1971) di Jack Nicholson.

Terrence Malick: la filmografia

Nel 1973, scrive e dirige il suo primo film, “La rabbia giovane”, con Martin Sheen e Sissy Spacek. Il film, che presenta già molti degli elementi tipici del cinema di Malick, gli dà notorietà internazionale. La Spacek viene candidata ai BAFTA come miglior attrice esordiente e il film vince la Conchiglia d’oro al festival del cinema di San Sebastián.
Cinque anni dopo, Malick realizza uno dei capisaldi della sua filmografia: “I giorni del cielo” (1978), con Sam Shepard, Richard Gere e Brooke Adams, intriso di rimandi alla pittura americana e con le musiche originali di Ennio Morricone, vince un Oscar per la fotografia di Néstor Almendros e viene premiato a Cannes per la miglior regia.
Per scrivere e girare il suo terzo film, Malick lascia trascorrere ben 20 anni. Il lungometraggio bellico “La sottile linea rossa” (1998), tratto dal romanzo di James Jones e interpretato da Jim Caviezel, Ben Chaplin, Nick Nolte, Sean Penn, George Clooney, John Cusack e Adrien Brody, vince l’Orso d’Oro a Berlino e riceve 7 nomination agli Oscar.
Nel 2005, Malick firma la sceneggiatura e la regia del film “The New World – Il nuovo mondo”, con Colin Farrell e Christian Bale, in cui racconta la vicenda della principessa indiana Pocahontas. Il film viene candidato agli Oscar per la fotografia di Emmanuel Lubezki.
Il film “The Tree of Life” (2011) con Brad Pitt e Jessica Chastain vince la Palma d’Oro a Cannes, riceve tre nomination agli Oscar e, anche per via della sua potenza visiva e del suo sottotesto filosofico, diventa uno dei film più discussi del decennio.

Malick: 10 film in 50 anni di carriera

Improvvisamente, Malick cancella la fama di cineasta parco nella sua produzione, ma, in circa 50 anni di carriera, dirige solo una decina di film. Dopo la vittoria a Cannes, realizza quasi un film all’anno: “To the Wonder” (2012), premiato a Venezia, con Ben Affleck, Olga Kurylenko e Javier Bardem; “Knight of Cups” (2015), in concorso a Berlino, con Christian Bale, Cate Blanchett e Natalie Portman; il documentario “Voyage of Time: Life’s Journey” (2016), premiato a Venezia nella sezione Future Film Festival; “Song to Song” (2017) con Ryan Gosling, Michael Fassbender, Rooney Mara, Holly Hunter, ancora la Portman e la Blanchett; “A Hidden Life” (2019), in concorso per la Palma d’Oro a Cannes, con Matthias Schoenaerts, Michael Nyqvist, Franz Rogowski, Jürgen Prochnow e Bruno Ganz, in una delle sue ultime interpretazioni.

Luogo di nascita: Waco, Texas, USA
Data di nascita: 30/11/1943

    Regista (14)

    Lascia un commento

    jfb_p_buttontext