?>Recensione | The Fighter | La gloria della vetta per il...

Recensione su The Fighter

/ 20107.2309 voti

La gloria della vetta per il riscatto (famigliare) / 25 agosto 2014 in The Fighter

Con la scusante del biopic e del racconto sportivo, Russel si cimenta in una storia basata sensibilmente sul rapporto famigliare. E’ infatti il tema della famiglia quello più rimarcato dal regista statunitense, strettamente correlato a quello del riscatto e della rinascita (in ambito sportivo sì, ma anche sociale e soprattutto famigliare appunto).
Nonostante lo svolgimento sia piuttosto ordinario e senza particolari colpi di scena, The Fighter è una pellicola che brilla per una sceneggiatura che comunque non annoia, oltre ad una galleria di personaggi che Russel si rivela molto abile a gestire, forse il pregio più grande nelle sue opere. Melissa Leo, Amy Adams, ma spicca tanto la compassione che suscita il personaggio di Bale (alternata ad un tono comico a cui Russel spesso non rinuncia nei suoi film, qui tutta catalizzata sull’attore britannico), così come spicca la sua ennesima trasformazione a livello fisico. Dopotutto, se Bale è considerato uno dei volti più famosi di questa nuova generazione di attori “mutaforma” un motivo ci sarà.
E spicca anche un Wahlberg (che solitamente mi dice poco, ad essere onesti) qui ben calato nella parte del Rocky di turno con folta famiglia al seguito.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext