Recensione su Kiki cosegne a domicilio

/ 19897.5296 voti

11 Gennaio 2013

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ecco, onore alla japu (ma minchia, è sempre onore alla japu) che se ne esce una sera con il dvd di questo Miyazaki che io nemmeno conoscevo (no, capiamoci, lo so chi sia Miyazaki, non conoscevo questo film di Miyaz.., è chiaro sì? Che poi sennò faccio una figuraccia).
C’è una strega bambina che deve fare il suo apprendistato in una grande città lontana lontana lontana da casa. E finisce a fare le consegne volanti per la panettiera, e a interrogarsi e rispondersi su sé stessa, in questo film declinato tutto al femminile e con reminiscenze dall’epoca dei grandi dirigibili che galleggiano nel cielo..
Si finisce per essere ripetitivissimi, musiche bellissime, storia da farci gli occhioni(ssimi) *_* e momenti poetici qua e là. E la japu di Miya ne ha ancora

Lascia un commento

jfb_p_buttontext