Recensione su Romanzo Criminale

/ 20088.4252 voti

Qualcosa di cui andar fieri / 6 Febbraio 2016 in Romanzo Criminale

Come da titolo, finalmente l’Italia riesce a produrre una serie televisiva degna delle migliori produzioni estere (a mio avviso, anche di gran lunga superiore). Personaggi interpretati da attori spesso giovani ma perfettamente calati nel ruolo, ognuno dei quali caratterizzato estremamente bene. Violenza, omicidi, indagini, rapporti tra i vari personaggi, tutto si fonde alla perfezione, intersecandosi con la storia reale, in modo da rendere il tutto più coinvolgente. La Roma dal 1977 al 1992 è ricreata in modo estremamente meticoloso, dalle auto ai negozi, non si lascia nulla al caso, tutto dà l’idea di essere realmente in quel periodo. Colonna sonora fantastica, sia quella originale, che le canzoni del periodo che ascoltiamo durante i vari episodi.
Insomma, praticamente l’unica serie italiana degna di chiamarsi tale, e, oltretutto, probabilmente anche una delle migliori serie mai fatte.
Qualcosa di cui andare ESTREMAMENTE fieri.
Non vi dico che piacere, a Madrid, vedere in vendita, in uno dei più grandi e famosi magazzini spagnoli, tra le varie serie in DVD, tra quelle locali e le più note statunitensi o britanniche un certo “ROMA CRIMINAL”. Qualcosa vorrà dire.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext