Shinkai Makoto alla conquista dell’Occidente: “Your Name.” arriva nei cinema italiani

Considerato tra i favoriti al titolo di erede di Miyazaki, Shinkai è un giovane cineasta giapponese specializzato in malinconiche storie che hanno per protagonisti assoluti i sentimenti. Aspettando l'arrivo al cinema del suo titolo di maggior successo commerciale, scoprite con Nientepopcorn.it il meglio della sua filmografia.

, di

LE NUOVE LEVE DELL’ANIMAZIONE GIAPPONESE: SHINKAI ALLA CONQUISTA DELL’OCCIDENTE

Insieme a Hosoda Mamoru (THE BOY AND THE BEAST, 2015), Shinkai Makoto è tra i giovani animatori giapponesi contemporanei più amati in patria e più noti in Occidente.
Grazie a lungometraggi come 5 CENTIMETRI AL SECONDO (Byôsoku 5 senchimêtoru, 2007) e IL GIARDINO DELLE PAROLE (Koto no ha no niwa, 2013), Shinkai ha raggiunto in pochi anni la piena notorietà al di fuori dei confini nazionali, incontrando l’apprezzamento di giurie prestigiose come quella del festival di Annecy, per esempio, dove è stato candidato al prestigioso premio Cristal già in due occasioni (NEKO NO SHUKAI, 2007; VIAGGIO VERSO AGARTHA, 2011).

Il giardino delle parole (2013)

ADOLESCENZA, MALINCONIA E MURAKAMI: GLI INGREDIENTI DEL CINEMA DI SHINKAI

Tra gli elementi più riconoscibili della narrativa di Shinkai, emerge quello spirito romantico che l’autore dichiara di aver appreso dai manga e dai romanzi letti in gioventù: non è un caso, quindi, che i protagonisti delle sue storie siano sempre adolescenti o giovani adulti alle prese con prove e scelte difficili legate ai momenti delicati dalla crescita.
Fra le sue principali fonti di ispirazione, Shinkai cita la produzione letteraria del connazionale Murakami Haruki, da cui il regista e sceneggiatore sembra aver assorbito la rarefatta malinconia e la passione per i possibili intrecci di vicende parallele.

5 centimetri al secondo (2007)

SHINKAI EREDE DI MIYAZAKI-SAN?

Nato nel 1973 a Nagano, sull’isola Honshū, Shinkai è approdato al mondo dell’animazione cinematografica passando per quello dei videogiochi: solo dopo gli anni dell’università, Shinkai ha iniziato a realizzare in totale autonomia i suoi primi cortometraggi.
Leggenda vuole che LA VOCE DELLE STELLE (Hoshi no koe, 2003), forse il più complesso tra i suoi lavori iniziali, sia stato realizzato dal solo Shinkai, con l’ausilio di un unico computer Macintosh, senza altri ausilii o collaborazioni esterne.
Considerato da taluni l’erede naturale di Miyazaki Hayao, colui che ha firmato alcuni tra gli anime più conosciuti e amati in tutto il mondo, Shinkai non ha mai fatto mistero della sua ammirazione per i lavori dello Studio Ghibli, con i quali condivide indubbiamente l’amore per il dettaglio e le descrizioni d’ambiente, nonché quella sorprendente capacità di creare credibili contesti fuori dal tempo in cui è semplice immergersi, a prescindere dall’ambito culturale di provenienza. Nei film di Shinkai, come nei lavori di Miyazaki, si assiste alla messinscena di un pregevole mix di elementi desunti dalla cultura locale nipponica, sia rurale che metropolitana, che per lo spettatore occidentale hanno un sapore decisamente esotico e che per quello giapponese rappresentano una sorta di comfort zone riconoscibile, e di caratteristiche formali provenienti dalla cultura extra-orientale ed europea in particolare, abilmente trasfigurate e rielaborate in maniera ammirata, quasi affettuosa.

2017 AL CINEMA: SHINKAI NELLE SALE ITALIANE CON BEN 2 FILM

Con il lungometraggio YOUR NAME. (Kimi no na wa, 2016), vincitore del premio come miglior film animato al festival di Sitges e candidato a due Annie Awards (miglior film indipendente e miglior regia), Shinkai potrebbe ambire perfino a entrare nella cinquina definitiva agli Oscar 2017 (le nomination saranno rese note il 24 gennaio): il suo ultimo lavoro cinematografico si fa forte non solo delle critiche positive ricevute dalla stampa internazionale, ma anche del grande apprezzamento ottenuto dal pubblico giapponese che, durante i suoi primi 3 mesi di programmazione in patria, dove ha debuttato nell’agosto 2016, ha permesso al giovane cineasta di agguantare un importante primato. YOUR NAME., infatti, è il primo film di animazione non prodotto dallo Studio Ghibli ad aver incassato al botteghino nazionale più di 10 miliardi di yen (circa 100 milioni di dollari).

Oltre le nuvole, il posto promessoci (2004)

Per la gioia di tutti gli amanti dell’animazione orientale, prossimamente Shinkai sarà protagonista anche della programmazione cinematografica italiana: YOUR NAME. sarà nei nostri cinema dal 23 al 25 gennaio, mentre il suo primo lungometraggio, OLTRE LE NUVOLE, IL LUOGO PROMESSOCI (Kumo no mukô, yakusoku no basho, 2004), ancora inedito in Italia, arriverà in sala l’11 e il 12 aprile.
[Aggiornamento 26 gennaio 2017]
La Dynit, la casa di distribuzione italiana di YOUR NAME., ha annunciato che il film di Shinkai sarà proiettato ancora nelle nostre sale: appuntamento al cinema martedì 31 gennaio e mercoledì 1 febbraio.
[Fine aggiornamento]

LA FILMOGRAFIA COMPLETA DI SHINKAI ORDINATA IN BASE AI VOTI DEGLI UTENTI DI NIENTEPOPCORN.IT

Per consentirvi di scoprire o approfondire il lavoro del cineasta giapponese, vi proponiamo la filmografia completa di Shinkai Makoto (corti e lungometraggi) ordinata dal “peggiore” al “miglior” titolo grazie ai voti degli utenti di Nientepopcorn.it:

[Nella foto principale: un’immagine di YOUR NAME.]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext