I prequel di “Game Of Thrones”: la HBO ne cancella uno, ma annuncia “House Of The Dragon”

Non c'è pace nel mondo de 'Il Trono di Spade': la HBO annuncia la cancellazione di uno dei prequel. Ma riequilibra l'universo con un'altra notizia.

, di
I prequel di “Game Of Thrones”: la HBO ne cancella uno, ma annuncia “House Of The Dragon”

La HBO dispensa buone e cattive notizie ai fan di “Game of Thrones”

Nel giro di poche ore, la HBO ha diffuso due notizie-bomba riguardanti IL TRONO DI SPADE (Game  Of Thrones, 2011-2019).
La prima è una notizia decisamente molto brutta. Però, a riequilibrare l’universo, ci pensa la seconda, state tranquilli.
Ma andiamo con ordine.

Cancellato il pilot del primo prequel de “Il Trono di Spade”

Qualche ora fa, il network statunitense ha annunciato che di aver cancellato il pilot della prima serie tv spin-off di GAME OF THRONES, che risultava in pre-produzione. In soldoni, è stata cancellata l’intera serie tv, perché, finora, si era parlato solo di questo episodio pilota.
Già nel 2017, la HBO aveva reso noto che, avvalendosi anche della collaborazione dello scrittore George R. R. Martin, autore del ciclo di romanzi su cui si basa la serie tv, avrebbe prodotto diversi prequel de IL TRONO DI SPADE.
Nel maggio 2018, circa un anno prima della messa in onda dell’ultima stagione di GAME OF THRONES, trasmessa nella tarda primavera del 2019, la HBO aveva diffuso la notizia che, a breve, avrebbe messo in cantiere la prima serie tv prequel de IL TRONO DI SPADE.
Questa serie tv doveva essere ambientata almeno diecimila anni prima dei fatti raccontati nel pluripremiato telefilm fantasy. Perciò, non avrebbe riproposto sullo schermo nessuno dei personaggi de IL TRONO DI SPADE.
Dal suo blog, Martin aveva detto che le riprese della nuova produzione (di cui non è mai stato reso noto il titolo) avrebbero avuto inizio alla fine del 2019. Il debutto era stato pianificato per il 2020.
In questi mesi, la HBO aveva già trovato la regista del pilot, SJ Clarkson, e aveva composto buona parte del cast. Tra gli attori principali, spiccava l’attrice Naomi Watts.
Come non detto: oggi, abbiamo appreso che è saltato tutto. Bye bye alla Watts e al suo personaggio, descritto come “una carismatica donna che nasconde un oscuro segreto” che, probabilmente, non conosceremo mai.
Nel frattempo, consultando il suo blog ufficiale, non ci risulta che Martin si sia espresso in merito alla cancellazione dello show.

La reazione di George R. R. Martin alle novità sui sequel de “Il Trono di Spade”

[Aggiornamento del 4 novembre 2019]
Il commento di Martin non si è fatto attendere troppo. Dalle pagine del suo blog, lo scrittore ha detto di essere molto eccitato per l’annuncio relativo a HOUSE OF THE DRAGON, in lavorazione da diversi anni.
Ma si è rattristato nel sentire che la serie tv che lui identificava con il titolo di The Long Night non sarebbe mai andata in onda. “Jane Goldman è una sceneggiatrice formidabile e mi è piaciuto molto lavorare con lei. Non so perché la HBO abbia deciso di non continuare la produzione, ma non credo che la decisione abbia avuto a che fare con HOUSE OF THE DRAGON. Questa non è mai stata una condizione relativa alla produzione. Se la tv ha spazio sufficiente per più CSI (…) Beh, Westeros ed Essos sono molto più grandi, con migliaia di anni di storia e abbastanza storie, leggende e personaggi per una dozzina di serie tv. È straziante, ma non è affatto raro lavorare per anni su un pilot, versare sangue, sudore e lacrime per lui, senza arrivare a nulla. Mi è capitato più di una volta. So che Jane e il suo team stanno provando questa delusione proprio ora e hanno tutta la mia simpatia e i miei ringraziamenti per il loro duro lavoro e i miei migliori auguri per qualunque cosa faranno in futuro”.

[Fine aggiornamento]

La HBO annuncia “House Of The Dragon”, un altro prequel di “GOT”

La seconda notizia importante, diffusa poco dopo quella relativa alla cancellazione del primo pilot, è decisamente positiva e può rincuorare il fandom di GOT.
Dopo un prequel cancellato, la HBO rilancia con un prequel confermato.
Nelle scorse ore, infatti, il network ha annunciato di aver commissionato la produzione di 10 episodi di HOUSE OF THE DRAGON, una serie tv spin-off incentrata sulla storia della casata dei Targaryen, quella di Daenerys (interpretata da Emilia Clarke), per intenderci.
Come riporta Entertainment Weekly, il capo della programmazione della HBO, Casey Bloys, ha affermato: “L’universo di GAME OF THRONES è così ricco di storie! Esploreremo le origini dei Targaryen e i primi giorni di Westeros”.

La trama di “House Of The Dragon”, l’epopea dei Targaryen

La trama di HOUSE OF THE DRAGON è ancora top secret, ma sappiamo già che la nuova serie tv sarà ambientata circa 300 anni prima rispetto alla prima stagione de IL TRONO DI SPADE.
Perciò, sembra molto probabile che in HOUSE OF THE DRAGON sarà possibile vedere in azione il Re Pazzo, oltre a uno stuolo di draghi volanti sputafiamme.
La sceneggiatura di HOUSE OF THE DRAGON sarà curata da George R.R.Martin e Ryan Condal, che risultano già al lavoro sullo script.
Miguel Sapochnik, già regista di alcuni episodi di GAME OF THRONES, come il famoso La battaglia dei bastardi (Battle Of The Bastards) della sesta stagione, dirigerà l’episodio pilota di HOUSE OF THE DRAGON e sarà showrunner della produzione tv insieme a Condal.

Gli altri prequel di “Game Of Thrones”: il ritorno di Benioff e Weiss?

Per quanto riguarda gli altri prequel de IL TRONO DI SPADE, le notizie sono molto scarne e arrivano perlopiù dal blog di Martin, che non brilla mai per ricchezza di dettagli.
Un fatto certo reso noto nelle ultime ore da Deadline è che, contrariamente a quanto annunciato in pompa magna all’inizio del 2018, David Benioff e D.B.Weiss, gli amati-odiati autori della serie tv regolare che parte dei fan avrebbe visto volentieri percorrere “il cammino della vergogna”, non fanno più parte della nuova trilogia di Star Wars che dovrebbe essere lanciata nel 2022.
Stando ai credits di IMDB, risultano coinvolti come produttori esecutivi in 3 film per la televisione, indicati come spin off di GAME OF THRONES.
Nel mondo de IL TRONO DI SPADE, non si può mai stare tranquilli, non c’è che dire.

CATEGORIE: serie tv

Lascia un commento

jfb_p_buttontext