François Truffaut, il cinefilo

Il Cineclub Alphaville, supportato da Nientepopcorn.it, organizza una rassegna dedicata alle fonti ispiratrici del cineasta francese: Ray, Chaplin... ovviamente, Hitchcock. Dal 17 al 22 febbraio.

, di

Nuovi appuntamenti al Cineclub Alphaville (Roma, via del Pigneto 283) supportati da Nientepopcorn.it.

Non si è mai sazi del cinema di François Truffaut, tra i padri della Nouvelle Vague, cineasta tra i più apprezzati del Novecento. Ma quali sono state le “fonti” a cui Truffaut ha attinto, quali le suggestioni cinefile che hanno forgiato la sua sensibilità d’autore?

L’Alphaville dedica una settimana di proiezioni ai divi, ai film e ai registi amati da François Truffaut, quando, ancora lungi dall’affermarsi nel mondo del cinema, approcciava la Settima Arte da spettatore e da critico, pronto a vergare recensioni per Le Cahiérs du Cinéma: Cineteca Truffaut. Selezione cinéphile del cinema più grande secondo François (17-22 febbraio) offre una carrellata di grandi autori, da Chaplin a, ovviamente, Hitchcock, passando per perle dimenticate del cinema francese, come IL BUCO di Becker, e d’Oltreoceano (LETTERA DA UNA SCONOSCIUTA di Ophuls).

A meno di specifiche, tutti gli appuntamenti inizieranno alle alle 21.
Entrata con tessera e sottoscrizione.

Il programma della rassegna e le nostre schede-film:

  • Il buco
    8.6/10 14 voti

    17/02 – IL BUCO (1960)

    di Jacques Becker.

  • Lettera da una sconosciuta
    8.0/10 24 voti

    18/02 – LETTERA DA UNA SCONOSCIUTA (1948)

    di Max Ophüls.

  • Un'estate d'amore
    7.6/10 5 voti

    19/02 – UN’ESTATE D’AMORE (1950)

    di Ingmar Bergman.

  • Un re a New York
    7.2/10 24 voti

    20/02 – UN RE A NEW YORK (1957)

    di Charlie Chaplin. Inizio h.21.

    IL CINEMA DADA E SURREALISTA DA DUCHAMP A BUÑUEL, inizio h.23

  • La donna che visse due volte
    8.4/10 457 voti

    21/02 – LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE (1958)

    di Alfred Hitchcock.

  • Johnny Guitar
    7.5/10 15 voti

    22/02 – JOHNNY GUITAR (1954)

    di Nicholas Ray.

[Nella foto: Alfred Hitchcock e François Truffaut]

Lascia un commento

jfb_p_buttontext