Recensione su Cold War

/ 20187.351 voti

VUOTO / 15 Giugno 2019 in Cold War

Penso che già il titolo della mia recensione sia inequivocabile, e non servirebbe aggiungere altro, ma nello specifico ho davvero fatto fatica a completare la visione di tale pellicola, questo a causa in primis della trama, per l’appunto vuota e piena di zeppa di buchi a mio avviso, si passa da un evento all’altro con una rapidità e una facilità che lascia confusi e spiazzati, senza un vero e proprio collegamento, sembrano tante scene tagliate e montate tra di loro senza un vero senso logico di fretta e furia, tant’è che ad un certo punto mi sembrava di guardare l'”Eraserhead” di Lynch per quanto riguarda la destrutturalizzazione della trama e per il senso di confusione che mi dava il già sopracitato montaggio delle scene. Per non parlare della love story che fa da sfondo alla vicenda, un qualcosa che sa già di visto e rivisto, peccato perché il contesto storico in cui era ambientata era davvero molto accattivante.
Altra nota molto dolente, i personaggi, approfonditi non male, ma malissimo a livello psicologico, per nulla coinvolgenti, tratti caratteriali inesistenti, non si capisce fin dal principio quale siano le loro vere intenzioni, facendo così risultare il loro intreccio amoroso davvero privo di interesse, tant’è è vero che la loro decisione nell’epilogo per me è quella più giusta e condivisibile dell’intero film.
L’unica cosa che salvo è la fotografia, compresa la scelta del bianco e nero di “Schindleriana” memoria.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext