Recensione su The Dreamers

/ 20036.8598 voti

13 Luglio 2013

Sono sicuro che il film volesse far trapelare altro da ciò che ha fatto trapelare per me, e cioè discorsi su discorsi che vanno dalla politica alla filosofia, alla religione al cinema, che poi è una sorta di unione tra tutte le altre cose.
Ai miei occhi ne è uscito solo come una “scusa” per far vedere un po’ di nudo integrale, grazie all’attrice protagonista non ho di che lamentarmi, certo, però se tutto il “bello” del film, tutta la sua forza di smuovere gli animi sta solo nella bocca dei personaggi e non anche nelle loro azioni, allora io m’annoio.
E sarà di certo un giudizio solo mio personale, ma per comunicare certe cose, lo si può fare in altri mille modi che non mettendo tre di loro coi genitali al vento.

1 commento

  1. signormario / 13 Luglio 2013

    Ti consiglio di leggere il romanzo di Gilbert Adair da cui è tratto il film per coglierne meglio i contenuti, che probabilmente la pellicola non riesce a rendere fino in fondo. Io trovo sia un film bellissimo.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext