Recensione su Edward mani di forbice

/ 19908.01433 voti

La vera fiaba dark / 16 Ottobre 2016 in Edward mani di forbice

Fiaba dark è una accezione piuttosto abusata, ma qui siamo all’antonomasia del termine; una fiaba che ha un’anima oscura, un nocciolo nero dentro la confezione colorata delle perfette villette a schiera con le sue desperate housewives e i suoi mariti assenti e vaghi, essenzialmente e propriamente “dark” perchè Edward ne è un archetipo con la sua (s)pettinatura, il cerone bianco, il completo in pelle nera e l’animo poetico crepuscolare. Johnny Depp non è un grande attore, ma è sempre stato una splendida maschera; qui indossa i panni di questo pupazzo con le mani a forbice e l’andatura pinguinesca con una naturalezza impressionante, così come dà il meglio di sè nella caracollante figura di Sparrow, è un mimo d’altri tempi. In questo film trovo stupendi Alan Arkin e Dianne Wiest, genitori svampiti dal buon cuore a cui il mondo piccolo borghese sta stretto, ma dal quale non si ribellano mai, strenuamente alla ricerca dell’addobbo natalizio anche quando le illusioni crollano loro intorno fragorosamente.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext