Il Bif&st 2015 nel segno dei grandi registi

Il Bari International Film Festival 2015 celebra i grandi registi: Fritz Lang, Francesco Rosi e, oltre a centinaia di film proiettati, anche otto lezioni tenute da altrettanti cineasti di fama internazionale. Dal 21 al 28 marzo.

, di

BIF&ST 2015: UNA SETTIMANA DI EVENTI INTERNAZIONALI

L’edizione 2015 del Bari International Film Festival si avvicina (21-28 marzo): una settimana di proiezioni, incontri, anteprime, retrospettive ed un concorso, con oltre 200 film, tra lungometraggi, corti e documentari, a cui interverranno grandi nomi della cinematografia internazionale e che coinvolgerà ben dodici sale nel territorio comunale di Bari.
Ad inaugurare l’evento, in concorso, il film TEMPO INSTABILE CON PROBABILI SCHIARITE di Marco Pontecorvo, con John Turturro, Luca Zingaretti, Lillo e Carolina Crescentini (nei cinema dal 2 aprile).
Tra le anteprime, figurano il vincitore della sezione internazionale del Sundance 2015, SLOW WEST del regista scozzese John Maclean con Michael Fassbender (nei cinema italiani solo in autunno) e THE GUNMAN di Pierre Morel con Sean Penn, Idris Elba, Javier Bardem e Jasmine Trinca (in sala dal 21 maggio).
In concorso, divisi nelle sezioni Panorama Internazionale, Lungometraggi (nazionali) e Opere prime e seconde nomi come Paul Bettany (SHELTER), Liv Ullmann (MISS JULIE), Ermanno Olmi (TORNERANNO I PRATI) e Saverio Costanzo (HUNGRY HEARTS).
Potrete trovare il programma completo a questo link.

OTTO LEZIONI SUL CINEMA CON GRANDI REGISTI

Il Festival, presieduto da Ettore Scola e diretto da Felice Laudadio, si svolgerà nel nome di grandi registi: con un viaggio che va da Fritz Lang, a cui saranno dedicate una mostra ed una tavola rotonda, a Francesco Rosi, che aveva ricevuto il Premio Fellini del Bif&st nel 2010 e che sarà ricordato con una retrospettiva, passando per una serie di lectio magistralis presiedute da otto grandi professionisti, verrà celebrata l’arte della direzione cinematografica.
Intervenendo al Teatro Petruzzelli di Bari, Alan Parker, Jean-Jacques Annaud, Costa-Gavras, Andrzej Wajda, Edgar Reitz, Margarethe von Trotta, Ettore Scola e Nanni Moretti terranno lezioni di cinema aperte al pubblico.
Ogni incontro, con ingresso libero fino ad esaurimento posti, sarà preceduto dalla proiezione di un loro film, ecco i titoli:

UN’IMPRESSIONANTE CONCENTRAZIONE DI TALENTI

Alcuni cineasti coglieranno l’occasione per presentare in anteprima al Bif&st le loro ultime fatiche: Annaud, per esempio, introdurrà L’ULTIMO LUPO e la Von Trotta presenterà THE MISPLACED WORLD, passato al recente Festival di Berlino.
Ciascun regista, inoltre, riceverà in premio il Fipresci 90 Platinum Award istituito dalla federazione internazionale dei critici di cinema che quest’anno compie ottantacinque anni.
Inoltre, Nanni Moretti verrà insignito del Federico Fellini Platinum Award per l’eccellenza cinematografica.
Felice Laudadio, già direttore della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia e del Taormina FilmFest, commenta così l’evento: “Nella storia dei festival di tutto il mondo che ben conosco non è mai avvenuta una simile concentrazione di così autorevoli talenti impegnati a tenere, l’uno dopo l’altro, delle lezioni di cinema”.

INFO E BIGLIETTI

Tutte le mostre saranno ad ingresso libero, mentre sarà possibile accedere alle proiezioni previo acquisto dei relativi biglietti o degli abbonamenti (tutti i dettagli, qui).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext