Recensione su Munich

/ 20057.1192 voti

28 Gennaio 2013

Spielberg mischia la Storia come ben la conosciamo (l’attentato di Monaco, per cui utilizza peraltro diverso materiale originale, attenendosi pedissequamente agli eventi così come sono accaduti) e la storia che non possiamo conoscere (la vendetta israeliana effettivamente avvenne ma non ci è dato conoscerne i particolari, Spielberg si basa sul libro “Vendetta”).
Il risultato è un film che appassiona, senza cadere nell’ideologia, ma anzi fornendo alcuni spunti critici interessanti.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext