Recensione su Million Dollar Baby

/ 20048.1898 voti

16 luglio 2014

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Premetto che non sono qui per recensire il film, più che altro mi sono ritrovata a leggere le recensioni degli altri e mi sono sentita in difetto.
Non ho versato una lacrima, comincio a chiedermi se abbia qualche problema io o se gli altri abbiano tutti dei trascorsi, siano troppo sensibili o semplicemente abbiano una lettura del film differente dalla mia.
Il film è veramente bello, nulla da dire, io poi provo un amore viscerale nei confronti di Eastwood qualsiasi cosa lui faccia, quindi non potrei mai dire il contrario, anche se i complimenti non fossero tutti meritati.
Non ci vedo niente di patetico o di esageratamente triste. Sarebbe stato facile scadere nell’emotività spicciola e nella pateticità gratuita, ma non mi pare che qui si faccia – almeno per le sensazioni che ho provato io. La mia opinione la riassume il personaggio di Freeman prima della “fine”, insomma, Maggie tutto sommato ha avuto una possibilità, è riuscita a realizzare il suo sogno e non ha mai veramente perso – sia sul ring che nella vita.
Se proprio vogliamo trovare una pecca al film – che poi pecca non è, almeno per me – , possiamo dire che si capisce chiaramente il pensiero di chi sta dietro la telecamera riguardo certi argomenti un po’ scomodi, quale l’eutanasia. Neanche per un secondo passa il messaggio che possa essere sbagliato un gesto come quello di Frankie – e per altro, nemmeno io ho niente da ridire su questo – , anzi.
A parte ciò, ci sono delle scene di pugilato spettacolari, tanto che mi è venuta voglia di mettermi a tirare pugni ad un sacco.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext