?>Recensione | E ora dove andiamo? | differenze di genere?

Recensione su E ora dove andiamo?

/ 20117.451 voti

differenze di genere? / 14 febbraio 2013 in E ora dove andiamo?

Non so se esiste un filone “donne che assumono il controllo della comunità per il bene comune”, di sicuro però ne farei risalire la genesi a circa due millenni e mezzo fa, ai tempi di quel signore che scriveva commedie di nome Aristofane.
La Labaki inserisce il discorso religioso come perno della vicenda, ma per il resto non si può non pensare alla solidarietà e allo spirito di collaborazione che contraddistinguevano le donne della “Lisistrata” (cui mi pare si è ispirato per certi aspetti anche Radu Mihăileanu nel suo “La source des femmes”), o quelle protagoniste di “Le donne al parlamento”.
Parrebbe che gli uomini siano naturalmente inclini alla bellicosità e allo scontro, e che le donne invece tendano ad anteporre la salvaguardia della sicurezza dei propri cari; parrebbe altresì che le donne abbiano una spiccata tendenza alla buona amministrazione e alla cooperazione. Uso il condizionale perché si tratta di schemi che non dicono niente, piuttosto riduttivi e generalizzanti, però…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext