2010

Alice in Wonderland

/ 20105.91194 voti
Alice in Wonderland
Alice in Wonderland

Dopo la morte dell'amato padre, Alice sta per essere data in sposa ad un uomo maleducato e noioso. Durante la festa organizzata per annunciare l'unione tra i due, la ragazza si imbatte in un Bianconiglio: ella decide di seguirlo, non ricordando di averlo già incontrato anni prima.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Alice in Wonderland
Attori principali: Mia Wasikowska, Johnny Depp, Anne Hathaway, Helena Bonham Carter, Crispin Glover, Marton Csokas, Lindsay Duncan, Matt Lucas, Geraldine James, Tim Pigott-Smith, Leo Bill, Frances de la Tour, Michael Sheen, Alan Rickman, Christopher Lee, Stephen Fry, Timothy Spall, Paul Whitehouse, Barbara Windsor, Michael Gough, Imelda Staunton, Eleanor Tomlinson, Jemma Powell, Eleanor Gecks, Rebecca Crookshank, Holly Hawkins, Lucy Davenport, Joel Swetow, Jessica Oyelowo, Ethan Cohn
Regia: Tim Burton
Sceneggiatura/Autore: Linda Woolverton
Colonna sonora: Danny Elfman
Fotografia: Dariusz Wolski
Costumi: Colleen Atwood
Produttore: Katterli Frauenfelder, Derek Frey, Tom C. Peitzman, Joe Roth, Jennifer Todd, Suzanne Todd, Richard D. Zanuck, Chris Lebenzon, Peter M. Tobyansen
Produzione: Usa
Genere: Azione, Fantasy, Famiglia
Durata: 108 minuti

Rivalutato…. 7! / 14 gennaio 2016 in Alice in Wonderland

Ok, non è il migliore Tim Burton. Questo è certo.
E difatti quando andai al cinema nel 2010 ne restai profondamente deluso: noioso, lento, brutto.
Ma a distanza di anni (e altri piccoli flop di Burton) rivedo oggi questo film con occhi diversi! ecco perchè alcuni mi dicevano "rivedilo che ti piacerà!" e per l'appunto...
Effetti davvero stuepndi,... continua a leggere » ottime scenografie anche se le recitazioni non sono davvero di qualità, addirittura Johnny Depp sembra essere davvero patetico.
Ma comunque rivederlo, me l'ha fatto apprezzare di più! Un simile film mi ricorda "Il grande e potente Oz" ma quello è stato davvero orrendo, in tutto.
Personaggi eccentrici, amorevoli, teneroni e odiosi si avvicendano in questa ottima pellicola. Non sarà il meglio di Tim Burton, ma merita di essere rivalutato.
Un bel 7.

Ma sono io che non ci capisco niente? / 12 settembre 2014 in Alice in Wonderland

Perchè dare voti come 2 o 3 a questo film, oltre a commentarlo solo negativamente, mi sembra davvero un'esagerazione. D'accordo, anch'io me l'aspettavo leggermente migliore e a tratti risulta un po' noiosetto, ma parto dal presupposto che questo volesse essere un film commerciale. D'altronde, se non ricordo male, anche Tim Burton, a suo tempo, aveva... continua a leggere » preannunciato che sarebbe stato diverso dalle sue solite interpretazioni e un po' più "normale". Ma, in ogni caso, non l'ho trovato così terrificante, è carino e comico a tratti. Johnny lo trovo impareggiabile in ogni suo film, vestito da clown da circo o al naturale; l'unica che mi provoca colpi di sonno è Alice, che trovo di una malinconia impareggiabile, per capirci non l'allegra Alice del cartone. Però vi sono anche personaggi esilaranti, come la Regina Rossa e il suo testone (ma cosa dovrà mai contenerci, poi?!), quindi ha tutte le carte in regola per intrattenere un pubblico, di ogni genere ed età. Una delle pecche è il finale, che non mi fa particolarmente impazzire, risultando tra l'altro abbastanza prevedibile. Ma va beh, alla fine, in qualche maniera, doveva pur attenersi alla trama originale, Ciciarampa e Deliranza a parte. Inoltre, vorrei aggiungere che, come al solito, lo zampino di Tim Burton è più che evidente, a partire dai personaggi, fino ad arrivare all'ambientazione. Quindi, a mio MODESTO parere, merita di essere visto... e rivisto. A proposito, ma ho capito male o è vero che nel 2015/16 (?) uscirà il sequel?! Spero di no, non mi sembra abbia molto senso...

Americanata buonista recitata malissimo / 11 settembre 2014 in Alice in Wonderland

Di per sé la mano di Burton si riconosce nei personaggi e nel mood dei luoghi del film. Fine della parte interessante. La trama è sostanzialmente diversa dall'originale, incentrata su un americanissimo "segui il tuo istinto, e vincerai". È una diversità di cui non si sentiva assolutamente la mancanza e che rende il film prevedibile e noiosissimo dopo la... continua a leggere » prima mezz'ora.
Oltre a questo è recitato malissimo e Depp, anche se è sempre Depp, da solo non riesce a sostenere la vicenda. Alice è in particolare impresentabile.

Se vi piace Burton non guardatelo, a meno che non vi servano ispirazioni per luoghi e personaggi, molto curati.

6 settembre 2014 in Alice in Wonderland

Siete grandi estimatori di Tim Burton? Si? Allora vi consiglio vivamente di stare alla larga da questo film.
Io non lo apprezzo in modo particolare, sono legata affettivamente ai due Batman(in particolar modo il primo), mi è piaciuto “Il mistero di Sleepy Hollow”, ma soltanto uno mi ha colpita nel profondo, “Big Fish”.
“Alice in Wonderland”... continua a leggere » è invece un insulto al capolavoro letterario di Lewis Carrol(dopo mezz’ora ti viene voglia di alzarti e di andare a leggere, o rileggere, quel romanzo).
Tim Burton è senza alcun dubbio un genio, un maestro visionario e onirico, un’artista a tutto tondo, capace di trasformare tutto ciò che è bello in pura estasi, tutto ciò che è brutto in meraviglia, un uomo dotato di un’immaginazione fuori dal comune, ma questa volta ha miseramente fallito, il suo film è una sorta di fantasy mal riuscito e bislacco, una sorta di “Fantaghirò” e “Desideria e l’anello del drago” con tanto di maga buona e cattiva, draghi e spade incantate, una banale lotta tra il bene e il male che finisce, come c’era da aspettarselo, nel più ovvio dei modi.
Mettiamoci poi un caricaturale e fastidiosissimo Johnny Depp(francamente non ne posso più dell’ultimo Depp, divenuto ormai una macchietta di sé stesso), una Anne Hathaway improbabilmente candida e spaventosamente truccata, una Helena Bonham-Carter sempre bellissima nella sua bruttezza ma ormai ridotta a ombra del marito.
Di meraviglia qui c’è poco e niente, è tutto un susseguirsi di espressioni forzate, di battute che non fanno ridere, di squallidi balletti…forse starò esagerando, ma trovo che sia in assoluto il peggior film di Burton…dal genio del regista, dal cast e dalla bellezza del soggetto mi aspettavo decisamente di più.
Un insulto anche al delicato cortometraggio della Disney.

L’errore / 5 settembre 2014 in Alice in Wonderland

L'errore di Tim Burton che segna il punto più basso della sua carriera.