?>Recensione | Dirk Gently, agenzia di investigazione olistica...

Recensione su Dirk Gently, agenzia di investigazione olistica

/ 20167.445 voti

Ogni cosa è collegata / 27 agosto 2017 in Dirk Gently, agenzia di investigazione olistica

Prima stagione
Non ho letto i romanzi di Douglas Adams a cui questa serie tv Netflix si ispira, quindi non ho idea delle differenze fra matrice letteraria e prodotto tv, ma ho trovato la traccia narrativa televisiva molto interessante e divertente.
Essa, infatti, si basa sul concetto di olismo, che presuppone una connessione precisa fra tutte le cose: in virtù di essa, il tutto deve essere considerato nella sua interezza e non come la somma delle parti che lo compongono. Passato, presente e futuro si intersecano, generando un loop continuo che non ha principio, né fine. Nulla accade per caso, perché ogni effetto ha senso all’interno di un quadro generale praticamente ignoto.

Detto ciò e benché nel corso della storia ricorrano meccanismi sci-fi fin troppo ricorrenti (vedi, i paradossi legati ai viaggi nel tempo), le situazioni di cui sono protagonisti Dirk (Samuel Barnett) e Todd (Elijah Wood) mi hanno divertita e appassionata.
Perlomeno, fino all’epilogo, che mi pare presupponga inviluppi troppo mistery per i miei gusti.
E, sempre in linea con essi, probabilmente avrei preferito una mano un po’ più pesante nel tratteggiare l’ironia molto brit che traspare soprattutto nelle battute e negli atteggiamenti di Dirk Gently (a dirla tutta, credo che, a conti fatti, avrei preferito un’ambientazione albionica a una statunitense).

Nota purparlé: mi “stupisce” e diverte notare come Elijah Wood finisca per fare (direi bene) più o meno sempre lo stesso ruolo. Penso a titoli come L’innocenza del diavolo, Ogni cosa è illuminata, I don’t feel at home in this world anymore, Wilfred, la saga de Il Signore degli Anelli… e mi pare che gli venga puntualmente affidata la parte di “quello che finisce in situazioni assurde più grandi di lui, in compagnia del folle di turno”.

Voto prima stagione: 7

Lascia un commento

jfb_p_buttontext