Jem e le Holograms in carne ed ossa: il primo trailer

La Universal Pictures ha diffuso il primo trailer di "Jem e le Holograms", il film in live action ispirato ad una famosa serie tv nata negli anni Ottanta a supporto di una linea di bambole abbigliate come star dell'hair metal al femminile.

, di

IL TRAILER ITALIANO DI “JEM E LE HOLOGRAMS”

Se ne parla da alcuni mesi e le ragazze cresciute negli anni Ottanta lo aspettano con una certa curiosità: ecco, allora, il primo trailer ufficiale (in italiano) di JEM E LE HOLOGRAMS, il film in live action ispirato all’omonima serie televisiva a cartoni animati trasmessa in Italia per la prima volta intorno al 1987.
A differenza del cartone animato, Jerrica/Jem (Aubrey Peebles, SHARKNADO, 2013) non è una produttrice discografica e non si avvale di magici orecchini che le permettono di cambiare identità grazie ai sapienti giochi olografici del megacomputer Energy: nel film, diretto da Jon M. Chu (G.I. JOE – LA VENDETTA, 2013) e prodotto dal team di PITCH PERFECT (2012), la protagonista è una ragazza appassionata di musica che, grazie ad un sotterfugio della sorella Kimber (Stefanie Scott, AMICI, AMANTI E…, 2011), diventa una star di Youtube e riceve un super-contratto da un’importante casa di produzione musicale. La sua immagine e quella della sua band, formata da Kimber e da due cugine acquisite, Aja e Shana, verrà plasmata e rigidamente regolata dalla rampante Erica Raymond (Juliette Lewis, NATURAL BORN KILLERS, 1994).

JEM E LE HOLOGRAMS sarà distribuito da Universal Pictures negli U.S.A. a partire dal 23 ottobre. L’arrivo nei cinema italiani è ancora ignoto.

jem

JEM E GLI ANNI ’80

La serie animata tv di JEM E LE HOLOGRAMS debuttò negli Stati Uniti nel 1985, a supporto di una linea di giocattoli Hasbro dedicata alle bambine: dietro la serie di bambole abbigliate e truccate come star dell’hair rock al femminile, venne architettato un universo di personaggi e gadget scintillanti, dominati dai toni del rosa fluo, divertenti e kitsch, ispirati all’estetica pop della California di quegli anni.
Il progetto coinvolgeva più strumenti mediatici, dalla tv, ai fumetti, fino al comparto discografico: insieme alle bambole Hasbro, infatti, venivano vendute anche le musicassette con i brani (anche in versione karaoke) delle Holograms e delle loro dirette concorrenti, le Misfits.

3 commenti

  1. Stefania / 13 maggio 2015

    Io ci ho ancora la bambola, i suoi accessori, un paio di abiti e la mc, ci ho <3

  2. paolodelventosoest / 13 maggio 2015

    Cavolo, pensavo di essermelo sognato. E’ invece è esistito per davvero e ci fanno pure il film O.o
    “Il mio nome è Jem! tatta-ra-ttarà”

Lascia un commento

jfb_p_buttontext