Recensione su The Wolf of Wall Street

/ 20137.5947 voti

31 Gennaio 2014

STTTTEEEEEVE MMMMAAADDDEEEN!
Mi alzo alle sette e ti succhio le tette scendo le scale e inculo pasquale vado al lavoro mi fiondo di sotto tiro fuori l’uccello e me lo smanetto con l’uncinetto mi faccio una sega pensando alla tizia che di sopra sculetta impilando pratiche serrando le natiche dalla paura e io arrivando e venendo da lei che sorpresa caccia un urlo
ma nessuno la sente
c’è frastuono che assorda (martello pneumatico al lavoro )eheheheheheeh
senza di me che sfacelo sarebbe
tengo su la baracca leggendo la posta
all’orizzonte niente di nuovo
spunta l’arcobaleno ai suoi piedi una pentola d’oro
saltami in bocca
naso che cola
ma non so cosa farmene.

Logicamente siamo su un piano metafisico di quelli obliqui che anche volendo non si drizzano manco per il ca**o che [ ]è lui il solo modo operandi operato due volte ha il dono dell’obliquità,un fottio di gente ne è rimasta incantata tanto da cedergli l’anima che spiritualmente in formaldeide col cloroformio agiva di conseguenza anestetizzando l’operato che operante di suo costituiva un esemplare perfetto da laboratorio.

Macchina dispensatrice di morte a tutte le ore risvegliava il poliziotto comune che indagava sguazzando nel marcio e rimestando nel torbido organizzava incontri clandestini in bordelli di lusso dove la fregna frignava friggendo gamberetti rossi arrostiti e l’aragosta veniva servita in tavola ma l’uomo rifiutava preferendo il sale della vita (vera).

Film “mostruoso” (come i suoi protagonisti) reca danni esistenziali allo spettatore che povero tapino lavora (a volte) tutta la settimana per portare il pane in tavole apparecchiate alla bene e meglio da mogli devote (sante subito) che (svogliate)celebrano il rito ogni settimana alla stessa ora,e allora divertiamoci con un Di Caprio in forma smagliante che si scatena come mai prima d’ora( sembra Jim Carrey) dominando l’opera blandendo continuamente il pubblico, per poi arrivare al finale ( rivelatore)che obbligherà a guardarsi dentro,e forse non sarà un bel vedere.

è l’uomo pagante che volle a tutti costi farsi Re.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext