?>Recensione | Maze Runner - Il labirinto | Manca il Minotauro...

Recensione su Maze Runner - Il labirinto

/ 20146.6328 voti

Manca il Minotauro ;-) / 10 agosto 2015 in Maze Runner - Il labirinto

Altro film tratto da una serie di libri per ragazzi, scritti da James Dashner, ambientati in un futuro distopico dove stavolta (rispetto a Hunger Games e Divergent) il protagonista è un maschio.
Thomas (Dylan O’Brien) si risveglia in un ascensore arruginito che al termine della sua salita lo porta in un cortile erboso denominato Radura. Non si ricorda niente del suo passato (all’inizio neanche il suo nome) e viene accolto da altri ragazzi (tutti maschi) che si sono ritrovati nella sua stessa condizione.
Inizio molto interessante con l’alone di mistero che comunque permane per tutto il film e la comunità di ragazzi che si è adattata a vivere nella Radura. L’incognita del labirinto che potrebbe contenere la via d’uscita ma anche numerosi pericoli (anche se speravo avesse più spazio), Thomas è curioso e temerario allo stesso tempo e spingerà un gruppo di ragazzi a “sovvertire” le regole.
Buon ritmo, con alcune scene di tensione e il mistero che accompagna gli spettatori insieme al protagonista.
Curioso di vedere i film successivi (per adesso il 2°, la fuga che dovrebbe uscire a Ottobre 2015).
Cast di attori giovani, poco conosciuti: Dylan O’Brien si era visto nella serie Teen wolf, la ragazza Kaya Scodelario nella serie tv Skins, lo “stronzo” Gully è interpretato da Will Poulter visto in “Come ti spaccio la famiglia”.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext