Maze Runner - La fuga

/ 20156.2172 voti
Maze Runner - La fuga

Secondo capitolo tratto dalla trilogia di romanzi di James Dashner. Thomas e soci devono trovare nuovi indizi sull'organizzazione nota com WKCD. Durante le loro ricerche, i ragazzi giungeranno in una terra desolata chiamata Zona Bruciata e qui dovranno superare complicatissimi ostacoli.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Maze Runner: The Scorch Trials
Attori principali: Dylan O'BrienKaya ScodelarioThomas Brodie-SangsterGiancarlo EspositoAidan GillenBarry Pepper, Lili Taylor, Patricia Clarkson, Ki Hong Lee, Dexter Darden, Jacob Lofland, Nathalie Emmanuel, Katherine McNamara, Lora Martinez-Cunningham, Rosa Salazar, Tatanka Means, Jenny Gabrielle, Alan Tudyk, Shawn Prince, Terry Dale Parks, John Trejo, Alexander Flores, Kathryn Smith-McGlynn, Matt Metzler, David House, Luke Gallegos, Jeremy Becerra, Matthew Page, Alex Knight, Marc Comstock, Brandon K. Hampton, Ryan Jason Cook, James Burnett, Morse Bicknell, Laramie Cooley, Bryce Romero, Keith Jardine, John Christian Love, Adriana Acosta, Brian Barela, Derek Blakeney, Jetto Dorsainville, Andrea Good, Carma Harvey, Gary Hood, Jess King, James E. Lane, Crystal Miller, Victoria L. Moya, Martin Palmer, Frank Powers, Ben Pronsky, James Tyler Robinson, Gonzalo Robles, Diego Romero, J. Nathan Simmons, Kaelee Vigil, Alexander Wagenman, Richard Daniel Williams
Regia: Wes Ball
Sceneggiatura/Autore: T.S. Nowlin
Colonna sonora: John Paesano
Fotografia: Gyula Pados
Costumi: Sanja Milkovic Hays, Gina G. Aller, Nava R. Sadan
Produttore: Wyck Godfrey, Marty Bowen, Joe Hartwick Jr., Wes Ball, Lindsay Williams, T.S. Nowlin, Ellen Goldsmith-Vein, Lee Stollman, Edward Gamarra
Produzione: Usa
Genere: Thriller, Fantascienza, Azione
Durata: 132 minuti

Secondo capitolo della saga di Dashner / 5 Settembre 2016 in Maze Runner - La fuga

Secondo capitolo della saga tratta da una serie di libri per ragazzi scritti da James Dashner, ambientati in un futuro distopico dove stavolta (rispetto a Hunger Games e Divergent) il protagonista è un maschio.
Dopo la fuga del labirinto dell’episodio precedente, Thomas (Dylan O’Brien) e i suoi amici si ritrovano in un rifugio sicuro sotto la protezione del signor Janson e altri uomini. Insieme a loro ci sono anche altri ragazzi fuggiti da labirinti simili al loro del W.C.K.D.
Ma forse il rifugio non è sicuro come pensavano i ragazzi.
Ho fatto un pò fatica all’inizio perchè non mi ricordavo esattamente come fosse finito l’episodio precedente (è consigliato rivederlo prima di affrontare questo capitolo). Poi il film prende ritmo e i ragazzi avranno una serie di compiti da portare a termine.
Cast di attori giovani, poco conosciuti: Dylan O’Brien si era visto nella serie Teen wolf, la ragazza Kaya Scodelario nella serie tv Skins. Si aggiungono Giancarlo Esposito (Serie Breaking Bad) nei panni di Jorge, Barry Pepper in quelli di Vince (capo della comunità in cui troveranno rifugio), Nathalie Emmanuel (“Trono di spade” e l’ultimo Fast and furious) in quelli di Harriet. Inoltre compare anche Lily Taylor nei panni di Mary e Patricia Clarkson in quelli di Ava Paige.
L’ultimo capitolo (dovrebbe essere un unico film e non spezzato in due come i suoi omologhi) dovrebbe uscire a gennaio del 2018 (posticipata per un incidente occorso al protagonista).

Leggi tutto

Peggio del primo / 23 Agosto 2016 in Maze Runner - La fuga

Seguito del quantomeno decente Maze Runner – Il Labirinto. I ragazzi, usciti alla fine del primo film appunto dal labirinto, si ritrovano in un laboratorio gestito da uno strano tizio. Poco ci mettono a scoprire che in realtà degli strani esperimenti vengono condotto sui ragazzi lì presenti, e decidono di scappare, alla ricerca di una fantomatica resistenza. Troveranno un mondo distrutto, vari personaggi che hanno creato una specie di società post-fine del mondo e degli essere mostruosi, una specie di ghouls feroci. Rispetto al primo, purtroppo il film risulta essere, per quanto con un ritmo serrato, una buona quantità d’azione e la trovata “horror”, abbastanza anonimo, si scade un po’ troppo nel classico film “post-apocalittico distopico con teenagers” che tanto va di moda ora e che il primo Maze Runner sembrava quantomeno voler modificare un po’ gli schemi. Comunque non è malaccio, però il primo era di certo più interessante, ecco tutto.

Leggi tutto

Seguito dignitoso / 13 Marzo 2016 in Maze Runner - La fuga

Il seguito non fa rimpiangere il primo episodio della serie. Se rispetto a Maze Runner – Il labirinto si perde l’originalità della situazione, si guadagna tuttavia qualcosa nel rapporto tra i personaggi, meno rudimentale e più convincente. La tensione c’è, i cattivi hanno le loro ragioni (per quanto cattive), le scene tra i grattacieli inclinati fanno la giusta impressione (da dimenticare invece la festa da Marcus), e Aidan Gillen ci regala l’ennesimo malvagio traditore (proveniente da Game of Thrones è anche Nathalie Emmanuel / Harriet). Finale un po’ così così, ma la saga non è ancora finita.

Leggi tutto

Non male, 7! / 30 Ottobre 2015 in Maze Runner - La fuga

Un sequel che tiene testa al suo precedessore: forse preso dall’ansia per la fuga a cui fa riferimento il titolo, il film parte da dove è stato lasciato, con qualche piccola inesattezza, ma già dalle prime scene mi trovo immerso nella storia, dubbi, incertezze, curiosità e voglia di fuga! Secondo me il finale sarà degno di questa serie che, anche se è più da teenager, credo che “forse” deluderà meno di quanto stia facendo “Hungers Games”. un 7 pieno.

Leggi tutto

E forse 5 è anche alto come voto.. / 25 Ottobre 2015 in Maze Runner - La fuga

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Sono proprio delusa da come si è evoluta questa saga cinematografica. Non riesco a capire fino a che punto sia colpa delle mie aspettative, sia per il film sia per la storia in sé, ma credo che ci siano dei problemi oggettivi in questo film… A partire dalla sceneggiatura. Un susseguirsi di scene di combattimento, fughe, sparatorie, in cui il vero nemico si vede all’inizio e alla fine… Basta! Decine di scene che meritavano una spiegazione (anche per la continuità della trama) buttate là. Dialoghi inframezzati che a malapena bastano per caratterizzare i personaggi.. Boh

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.