AMORE A PRIMA VISTA / 15 Aprile 2020 in Il colpo della metropolitana - un ostaggio al minuto

“Il colpo della metropolitana” è uno di quei film che mi fanno innamorare alla prima visione. Bellissimo.

La trama è semplicissima. Quattro criminali (mr. Blue, mr. Grey, mr. Brown e mr. Green) assaltano e sequestrano un treno della metropolitana di New York al fine di ottenere un riscatto. A sentirla così sembra una mezza stupidata che potrebbe scrivere chiunque invece il film è incalzante, seducente e ti tiene lì con la testa grazie ad una tensione costantemente palpabile. C’è una discreta impronta di realismo nella vicenda trasmessa dalle ottime caratterizzazioni e fantastiche interpretazioni da parte di tutto il cast. Violenza e umorismo dosati alla perfezione in un equilibrio rimarchevole. Come se non bastasse è uno di quei film che ti fanno sentire un autentico newyorkese per due ore.

Joseph Sargent non si fa prendere la mano e realizza una regia pulitissima e puntuale fatta con tanto mestiere.

Un thriller all’americana anni ’70 nobilissimo che meriterebbe maggior attenzione da parte del pubblico.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext