Recensione su Il mio nome è Nessuno

/ 19737.196 voti

30 Maggio 2011

Mi permetto di considerarlo il miglior film interpretato da Terence Hill, nonostante sia cresciuto sotto l’ala protettiva del rissoso duo italiano. Un film semplice, un western che forse farebbe invidia al cinema americano.
Dietro i grandi uomini solitamente si dice che si celino grandi donne. Dietro l’ultimo capitolo della vita di una leggenda del west invece si nascondo il viso e lo sguardo di un irriverente pistolero, Nessuno, che, attraverso battute e divertenti macchinazioni, porterà il vecchio Beauregard all’epica conclusione della sua storia.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext