I Quattro Dell'Ave Maria

/ 19686.846 voti
I Quattro Dell'Ave Maria

Cacopoulos, un attempato bandito, è in carcere per una rapina in banca avvenuta anni prima. Tradito dai vecchi complici, che si sono tutti arricchiti e sistemati alle sue spalle, medita vendetta. L'occasione arriverà grazie all'aiuto di due cacciatori di taglie, Cat e Hutch, e di un funambolo di colore, Thomas, che si alleeranno con lui.
scimmiadigiada ha scritto questa trama

Titolo Originale: I quattro dell'Ave Maria
Attori principali: Eli WallachEli WallachTerence HillTerence HillBud SpencerBud SpencerBrock PetersBrock PetersKevin McCarthyKevin McCarthyLivio Lorenzon, Steffen Zacharias, Tiffany Hoyveld, Armando Bandini, Remo Capitani, Federico Boido, Isa Foster, Bruno Corazzari, Dante Cleri, Antonietta Fiorito, Aldo Sala, Giuseppe Terranova, Edoardo Torricella, Corrado Olmi, Luciano Telli, Frank Braña, Riccardo Pizzuti, Mostra tutti
Regia: maschioGiuseppe Colizzi
Sceneggiatura/Autore: Bino Cicogna, Giuseppe Colizzi
Colonna sonora: Carlo Rustichelli
Fotografia: Marcello Masciocchi
Costumi: Luciana Fortini
Produttore: Bino Cicogna, Giuseppe Colizzi
Produzione: Italia
Genere: Azione, Commedia, Western
Durata: 132 minuti

Dove vedere in streaming I Quattro Dell'Ave Maria

Bud & Terence & Eli & Brock / 3 Ottobre 2016 in I Quattro Dell'Ave Maria

Dopo il discreto successo di pubblico di Dio perdona… io no! Colizzi continua la sua saga western riproponendo la coppia Bud Spencer – Terence Hill, al loro secondo film insieme, e aggiungendo due attori del calibro di Brock Peters (il celebre accusato de Il buio oltre la siepe, che riveste tuttavia un ruolo marginale) e, soprattutto, Eli Wallach, reduce dal memorabile ultimo capitolo della Trilogia del dollaro di Sergio Leone, Il buono, il brutto, il cattivo.
Il film, che già dalle prime battute si pone come continuazione del precedente, ne rappresenta un’evoluzione sicuramente positiva.
Non siamo ancora alla prevalenza della commedia sul western – che arriverà soltanto con il primo Trinità e con Enzo Barboni (E.B. Clucher) – tuttavia la pellicola inizia a mostrare quella vena scanzonata (scazzottate e qualche battuta simpatica) che suggellerà il successo della coppia più famosa del cinema italiano anni Settanta e Ottanta.
Le (poche) parti ironiche, tuttavia, vengono lasciate soltanto a Wallach e Bud Spencer, mentre Terence Hill continua ad avere la sua connotazione da duro inflessibile alla Clint Eastwood (il vero salto di qualità lo attuerà Barboni sfruttando appieno la sua proverbiale faccia da schiaffi).
Echi dei film di Leone un po’ ovunque, cosa peraltro normale, essendo stato di fatto egli ad aver dato il là allo spaghetti western.
Interessante la scena del massacro messicano che anticipa di un anno quella pressoché analoga de Il mucchio selvaggio di Sam Peckinpah.

Leggi tutto

SPAGHETTI E FAGIOLI IN SALSA WESTERN / 20 Luglio 2016 in I Quattro Dell'Ave Maria

Frizzante spaghetti western, secondo capitolo di una triologia concepita da Giuseppe Colizzi, questo capitolo è nettamente superiore al suo predecessore e lo si può tranquillamente guardare senza aver visto il primo. La trama lineare è divertente e scorrevole…ecco…c’è solo una scena di combattimento eccessivamente lunga a rallentare il ritmo nella prima parte ma nel complesso scorre. Eli Wallach si conferma grande attore e passa tranquillamente da un registro comico a quello drammatico con una facilità disarmante. Bud Spencer incarna il solito simpaticissimo personaggio mentre a Terence Hill tocca l’archetipo dell’eroe. Tecnicamente ineccepibile.

Leggi tutto
inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.