Recensione su Flight

/ 20126.6269 voti

Noia / 27 gennaio 2013 in Flight

Non ci siamo, proprio no. Carino all’inizio (nonostante questo trattare di argomenti che ormai hanno stancato – tossicodipendenza-alcolismo&co). Diciamo che sembrava un film godibile, ma dopo l’incidente aereo e il risveglio del protagonista è stato tutto in discesa, discesa in picchiata, e si è schiantato proprio come l’aereo (praticamente un calcio nei coglioni che non ho).

Mi ha annoiata e delusa molto. Ho sempre apprezzato Zemeckis (anche se dopo Cast Away non ha più fatto nulla di buono, ma solo cose quasi decenti). Certo, non sono una sua fan né ho ancora finito tutta la sua filmografia, ma questo non è un film da Zemeckis, anzi, è abbastanza mediocre.
Se non altro, le inquadrature erano carine e anche la scelta delle musiche. La fotografia non mi ha entusiasmata più di tanto, la sceneggiatura meno di zero, se non per qualche battutina simpatica piazzata in punti strategici.

Addio mondo crudele, dopo Cronenberg e McTeigue è arrivato anche Zemeckis a deludermi. Che amarezza 🙁 spero riescano a tornare sulla retta via.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext