Recensione su Dylan Dog

/ 20113.7211 voti

EPIC FAIL. / 8 Maggio 2013 in Dylan Dog

Non appena ho saputo che sarebbe uscito un film sul mitico Indagatore dell’Incubo, le cui avventure seguo appassionatamente da molti anni, sono stata felicissima e non stavo più nella pelle dalla voglia di vederlo.
Poi ho scoperto che ci sarebbero state modifiche sostanziali per via di supposti problemi di budget e copyright, primo fra tutti l’assenza della geniale “spalla” di Dylan, Groucho, e allora ho fatto marcia indietro; ho deciso che i 7€ per il biglietto del cinema stavano meglio in tasca a me e che avrei aspettato di vedere il film solo quando fosse stato disponibile in TV, già preparata ad una grande delusione ma comunque curiosa di vedere se sarebbe stato così male come leggevo in giro sul web.
“Finalmente” l’ho visto anch’io e… la visione è andata addirittura al di là delle mie più nere aspettative. Il film non è che un trascurabilissimo horror di serie B, senza proprio niente di originale, e l’inevitabile paragone con il fumetto è davvero impietoso: niente Groucho, niente ispettore Bloch, New Orleans anzichè Londra (“Rue Craven”?? PLEASE.) … insomma, un disastro su tutta la linea.
Non era proprio il caso di scomodare un capolavoro come Dylan Dog se il risultato doveva essere di così scarso livello.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext