Recensione su Come un tuono

/ 20136.7330 voti

Bel film / 15 Luglio 2016 in Come un tuono

In questo film colpisce l’interessante (e riuscita) idea di incrociare i destini di due persone diverse tra loro: Ryan Gosling è uno stuntman che dopo aver scoperto di essere diventato padre, decide di voler mantenere suo figlio, ma è costretto a darsi al crimine. Sulla sua strada troverà Bradley Cooper, che è un giovane poliziotto. Le azioni che coinvolgeranno i due, si ripercuoteranno implacabili 15 anni dopo, sui loro stessi figli, con esiti drammatici ed interessanti. Il film forse a tratti scorre un po’ lento, ma è comprensibile visto il tipo di storia narrata e comunque, nonostante ciò, non ci sono mai dei veri momenti di noia, grazie anche ad una regia intelligente, a dei dialoghi ispirati e all’ottimo cast (oltre ai due sopra citati c’è anche Ray Liotta, tra gli altri).

Lascia un commento

jfb_p_buttontext