Recensione su Hurricane - Il grido dell'innocenza

/ 19997.7157 voti

19 Aprile 2016

Emozione assoluta. Hurricane è quel film, quel film che riesce fin dai primi minuti a trascinarti in quel clima ardente di odio e rabbia degli anni 60′,intrinseco di ingiustizia e soprusi a discapito di chi non ha la forza di reagire con lo spirito giusto.
Non è il caso di Rubin “Hurricane” Carter, icona di una generazione che troppe volte ha pagato il prezzo della propria pelle, che troppe volte non ha avuto ciò che meritava, lottando e combattendo per rimanere a galla di una società che non li accettava (e vedendo i tempi forse non li accetta ancora…).
Mancanze importanti in questo film ce ne sono, dal compartimento tecnico all’assenza di una vera caratterizzazione dei personaggi secondari, ma tutte sono colmate dal sentimento di impotenza e di rabbia che il film “infiamma” dentro, tutte sono colmate dall’inutile speranza che tutto questo non sia successo, che tutto questa rimanga,nel bene o nel male, un semplice film…

Lascia un commento

jfb_p_buttontext