Philomena / 20137.0251 voti

Philomena

Ispirato ad una vicenda realmente accaduta. Philomena, orfana di madre ed affidata ad una zia, è solo un'adolescente quando rimane incinta. Ripudiata dal padre, viene mandata presso un convento di suore, dove resta per alcuni anni, dopo aver partorito. Il suo bambino, Thomas, le viene portato via senza preavviso e dato in adozione. Durante i successivi cinquant'anni, Philomena tenta inutilmente di trovare qualche indizio su di lui, finché, aiutata da un giornalista, non riesce a rintracciarlo.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: Philomena
Attori principali: Judi Dench, Steve Coogan, Sophie Kennedy Clark, Mare Winningham, Barbara Jefford, Ruth McCabe, Peter Hermann, Sean Mahon, Anna Maxwell Martin, Michelle Fairley, Wunmi Mosaku, Amy McAllister, Charlie Murphy, Cathy Belton, Kate Fleetwood, Charissa Shearer, Nika McGuigan, Rachel Wilcock, Rita Hamill, Tadhg Bowen, Saoirse Bowen, Harrison D'Ampney, D.J. McGrath, Simone Lahbib, Sara Stewart, Gary Lilburn, Charles Edwards, Nicholas Jones, Paris Arrowsmith, Marie Jones, Frankie McCafferty, Vaughn Johseph, George Fisher, Jordan King, Amber Batty, Martin Glyn Murray, Florence Keith-Roach, George Michael Rados, Elliot Levey,
Regia: Stephen Frears,
Sceneggiatura/Autore: Steve Coogan, Jeff Pope,
Colonna sonora: Alexandre Desplat,
Fotografia: Robbie Ryan,
Produttore: Steve Coogan, Tracey Seaward, Gabrielle Tana, Carolyn Marks Blackwood, François Ivernel, Christine Langan, Cameron McCracken, Henry Normal,
Produzione: Gran Bretagna
Genere: Drammatico, Biografico
Durata: 98 minuti

Meh… / 21 agosto 2016 in Philomena

Poteva essere un bel film, non è inguardabile però potevano puntare più sul dolore della madre, sullo strazio che deve aver vissuto. Inizialmente avrei dato un 6, ma dopo aver visto foto e video della madre originale no, direi 5.

Il giusto peso della “leggerezza” / 20 febbraio 2015 in Philomena

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Spesso pensiamo che la cultura, il parlare forbito, il riconoscimento del titolo di studio siano ciò che serve per creare un livello di distinzione nella scala sociale tra esseri umani. E spesso questo pensiero ci viene riconosciuto dal nostro prossimo, dalla società stessa e da buona parte dei meccanismi del mondo che ci circonda. Ora, questo pensiero,... continua a leggere »

L’abito non fa il monaco! (in questo caso la suora!) / 9 gennaio 2015 in Philomena

Un film che mi ha commosso molto, nonostante nella prima metà il film sembrava non dovesse mai svilupparsi; più scorrevole la seconda metà. Trovo estremamente affascinante e ottimo spunto di riflessione in questa storia il contrasto tra la figura della suora e quella di Philomena. Due personaggi ancorati alla religione ma agli antipodi... continua a leggere »

7 gennaio 2015 in Philomena

Bel film, anche se mi aspettavo toni un pò più leggeri (da commedia). Invece il film è abbastanza teso, con il dito puntato verso le suore cattoliche. Triste la storia di Philomena (un'ottima Judi Dench) che con l'aiuto del giornalista Martin (il bravo Steve Coogan) prova a scoprire che fine ha fatto suo figlio, portatole via dalle suore. Belli i... continua a leggere »

Sinceramente mi aspettavo di più / 29 dicembre 2014 in Philomena

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

La storia doveva essere sviluppata meglio, alla fine non coinvolge più di molto, il che é un peccato. Comunque se fossi stata al posto di Philomena non avrei di certo reagito così, ma più come ha fatto Martin, nonostante la storia non lo coinvolgesse sentimentalmente; avrei messo a ferro e fuoco quel lurido posto e sicuramente, avrei ucciso quella... continua a leggere »

Toccante e profondo…. 7 / 31 agosto 2014 in Philomena

Una pellicola con degli ottimi ingredienti: una storia toccante (tra l'altra vera) e una Judy Dench sofferente ma determinata. La storia toccante di una madre a cui le suore hanno sottratto e dato in affido suo figlio. Ma 50 anni dopo lei è determinata a scoprire dov'è e come sta... Seppure bellissima, a parere mio questa pellicola poteva essere ancora di... continua a leggere »

Troppo moscio… / 14 maggio 2014 in Philomena

Storia toccante pure perché realmente accaduta. Una donna che non dimentica e che vuole cercare il figlio toltogli in passato dalle suore (no comment...). Ma è proprio come viene realizzato che non prende mai. Una storia così forte non arriva. Tutto è superficiale e mai la drammaticità degli eventi viene raggiunta. Mi ha deluso. Rimane molto poco,... continua a leggere »

12 aprile 2014 in Philomena

Philomena si pone al centro di un'iconografia fatta di ricordi, sintesi di un vissuto dilaniato dall'esperienza del rimorso. L'abbandono, qui concepito come conseguenza ineluttabile di un peccato, figlio di un tempo e di una dottrina bigotta ( più pragmatica che spiritualista ), permea nelle iridi cristalline della protagonista, in questo caso attrice (... continua a leggere »

30 marzo 2014 in Philomena

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Judy Dench, diciamolo, è un po’ il Clint Eastwood britannico, col suo muro di rughe e gli occhietti che ci si stringono dentro. Philomena (Filly) è questo personaggio tratto da una storia vera, di una giuovane tizia che nei ‘50 era stata messa incinta (galeotto fu il bruco mela, par di capire), cacciata in convento a espiare (thoccola!), figliato, il... continua a leggere »

28 febbraio 2014 in Philomena

Philomena è tutt'ora viva e vegeta ed è impegnata per permettere che madri e figli separati si possano ritrovare e da questo punto di vista il film, che segue la sua storia, è un mezzo perfetto per arrivare dritto al cuore della questione, con tutto il bagaglio emotivo che si porta dietro la vicenda e la frustrazione che suscita assistere a vicende tanto... continua a leggere »

Storia tragica, ma coinvolge poco / 8 febbraio 2014 in Philomena

Storia interessante (oltretutto frutto di un vero caso umano) e con ottimi interpreti. Spicca senz'altro la figura materna di Philomena Lee interpretata da Judi Dench, ma non demerita comunque la buona interpretazione di Steve Coogan. E' degna di menzione anche la malinconica colonna sonora, sicuramente azzeccata per il tono della pellicola. La pecca è... continua a leggere »

28 gennaio 2014 in Philomena

Ottimo compitino brillantemente portato a termine: ergo, non mi ha entusiasmata. Sono tutti bravi e la sceneggiatura è capace di non scadere mai nel lacrimevole, riesce sempre ad effettuare un colpo di coda per cui la storia, straziante, violenta e tenera, non ti catapulta nella sezione dei film "vi voglio far commuovere a tutti i costi". Ed è un gran... continua a leggere »

3 gennaio 2014 in Philomena

Normalmente vado a vedere i film di Steven Frears “a prescindere” ma devo confessare che questo , tratto da un libro ispirato ad un fatto realmente accaduto , mi ha lasciato un po’ perplesso . Insomma , mi è sembrato un lavoro formalmente ben realizzato , con una splendida fotografia , ma che ho giudicato un po’ troppo “didascalico” , più... continua a leggere »

Drammatico / 28 dicembre 2013 in Philomena

al punto giusto. Tratto da un vicenda vera e quindi come tale va interpretato nel senso che non lascia spazio alla fantasia e comunque tiene quell'atmosfera sospesa dall'inizio alla fine anche quando la storia sembra conclusa.

“Figlio, amoroso giglio” / 13 dicembre 2013 in Philomena

Senza voler togliere alcuna dignità alla dolorosissima storia raccontata, ennesima tragica parabola sul dissentire (dis)umano tra religione, Fede e razionalità, ho trovato il film di Frears inutile e retorico. Inutile, perché azzarda ma non osa e, pur portando alla luce nefandezze disdicevoli, si limita a condannarle affidando l'intero... continua a leggere »

inserisci nuova citazione

Non ci sono citazioni.


CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02