?>Recensione | Philomena | Una coppia poco affiatata

Recensione su Philomena

/ 20137.0270 voti

Una coppia poco affiatata / 27 giugno 2017 in Philomena

È difficile capire cosa avessero in mente gli autori del film quando hanno affiancato un pomposo gaffeur a una proletaria ingenua (ma talvolta abbastanza smaliziata). Il cinema predilige le strane coppie, ma qui manca totalmente qualsiasi affiatamento: per quasi tutta la durata del film Sixsmith considera con evidente orrore la povera Philomena (che meriterebbe qualcosa di meglio), al punto che uno finisce per chiedersi se non stia per caso rispecchiando l’opinione del regista.
Si aggiunga l’esiguità della trama – una indagine che avrebbe potuto e dovuto essere appassionante, e che si risolve invece nel giro di un minuto con una ricerca su Google – e le sue stranezze – le inspiegabili reazioni della sorella e del partner di Anthony/Michael – ed ecco allineati tutti gli ingredienti per un fallimento artistico di grandiose proporzioni.
Fortunatamente il film ha qualche momento di interesse nella rappresentazione delle demoniache suore dell’orfanotrofio, la cui irredimibile malvagità avrebbe però meritato ben altro che il perdono dell’esausta protagonista.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext