?>Recensione | Passengers | Troppo prevedibile…..

Recensione su Passengers

/ 20166.6228 voti

Troppo prevedibile….. / 22 agosto 2017 in Passengers

Nel futuro, la Terra ha iniziato la colonizzazione dello spazio. Siamo infatti su un’astronave che porterà 5000 umani dalla Terra ad un nuovo pianeta, Homestead 2. A un tratto, la nave urta un grosso asteroide, e, come primo effetto, un uomo (Chris Pratt) si risveglia dall’ibernazione 90 anni prima del dovuto. L’uomo finisce presto, da solo, per impazzire, con l’intelligenza artificiale della nave che non riconosce errori possibili nelle capsule e l’unica compagnia dell’androide-barista dalle fattezze umane. Dopo un anno in queste condizioni si prepara al gesto finale, però, vedendo una bella ragazza (Jennifer Lawrence), cambia idea e decide di svegliarla, ovviamente tenendo nascosto il fatto. Da qui in poi, salvo un paio di occasioni, quello che poteva essere un film dalle grandi possibilità e dagli interessanti sviluppi si arena in una prevedibilissima love-story, nell’inevitabile lite allo scoprire della verità, alla riunione dei due quando la nave continua a riportare danni sempre più seri. Peccato, i due attori avevano chiaramente un’ottima chimica, ma se la storia si fa prevedibile, pensata forse anche per accontentare anche un pubblico più giovane, magari guardando anche a quello proprio femminile, o comunque in generale meno avvezzo alla fantascienza, che magari snobberebbe il film, i risultati poi si vedono, e il film non è altro che una love-story neanche tanto bella nello spazio. Evitabile. E poi Chris Pratt nello spazio ormai è Star-Lord 😉

Lascia un commento

jfb_p_buttontext