Recensione su Mulholland Drive

/ 20017.9575 voti

andare oltre…. / 12 Aprile 2012 in Mulholland Drive

Sono del parere che David Lynch o si odia o si ama,un suo film o ti annoia o ti esalta,in sostanza non esiste una via di mezzo.
Il mio voto fa capire da che parte sto….personalmente il mio primo incontro con questo artista(perchè dire regista è limitato)è avvenuto con il seguente film che per certi versi è meno ”malato”degli altri(basti solo confrontare eraserhead o inland empire):la trama è più lineare e al termine non ci si trova sommersi in un’ alone di interrogativi senza risposta,anche se consiglio a tutti di riguardarlo almeno una seconda volta.Quello che vorrei sottolineare però è un’altra cosa;non esiste un suo film che non ti lasci con quel senso di angoscia e perdizione,quel distaccamento dalla realtà che ci sembra sempre così scontata…Lynch ci dimostra che non è così,la nostra mente lavora più di quanto possiamo immaginare e ci condiziona…non voglio entrare in termini tecnici mentali o dare delle spiegazioni logiche perchè a volte bisogna lasciarsi andare e abbattere le barriere di un mondo che ci tranquillizza da un lato ma ci chiude dall’altro…e lui ci da una spinta,ma solo quella,al resto ci dobbiamo pensare noi…e in poche parole per questo che lo ritengo uno dei migliori artisti viventi e non solo….

Lascia un commento

jfb_p_buttontext