Recensione su L'avvocato del diavolo

/ 19977.2569 voti

13 Giugno 2015

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Non sono queste le migliori pellicole dove Pacino appare un grande attore, ma sicuramente ha pure interpretato una partita chiaramente non semplice: quella del diavolo. Adorabile Keanu Reeves, che si riconfermerà poi con Matrix. Una trama chiaramente non comune, ma che va a ricadere sempre sul dogma della religione. Nel dialogo finale Pacino si mette pure a cantare e appare davvero molto patetico. Non calza affatto quella scena. Abbastanza deluso, anche se prima di guardarlo, ero convinto ci fosse molto di più dietro questo film.

Lascia un commento

jfb_p_buttontext