1997

La vita è bella

/ 19978.41457 voti
La vita è bella
La vita è bella

Italia, Toscana, Seconda Guerra Mondiale. Durante le persecuzioni agli ebrei, Guido e la sua famiglia vengono internati in Germania. Per rendere più sopportabile al suo bambino, Giosué, la terribile esperienza del lager, Guido gli spiega che stanno partecipando ad un gioco: chi guadagnerà più punti, vincerà un carrarmato.
Stefania ha scritto questa trama

Titolo Originale: La vita è bella
Attori principali: Roberto Benigni, Nicoletta Braschi, Giorgio Cantarini, Giustino Durano, Amerigo Fontani, Sergio Bini Bustric, Lidia Alfonsi, Horst Buchholz, Pietro De Silva, Marisa Paredes, Giuliana Lojodice, Francesco Guzzo, Adelaide Alaïs, Verena Buratti, Hannes Hellmann, Wolfgang Hillinger, Antonio Prester, Gina Rovere, Laura Susanne Ruedeberg, Richard Sammel, Andrea Tidona, Dirk K. van den Berg, Omero Antonutti
Regia: Roberto Benigni
Sceneggiatura/Autore: Roberto Benigni, Vincenzo Cerami
Colonna sonora: Nicola Piovani
Fotografia: Tonino Delli Colli
Produttore: Gianluigi Braschi, John Davis, Elda Ferri, Agnès Mentre
Produzione: Italia
Genere: Drammatico, Guerra, Commedia, Storia
Durata: 116 minuti

Gioca anche tu a Cambia la storia e vinci un Oscar / 2 novembre 2015 in La vita è bella

Cambiamo la Storia,dipingiamo gli USA come portatori di libertà e democrazia,facciamo piangere dei semplicioni che hanno studiato la storia su programmi come Voyager . Ecco qua, non uno ma ben due oscar.Vomitevole.

Capolavoro / 12 agosto 2015 in La vita è bella

Un film divertente a metà e tragico a metà. Dopo aver visitato il campo di concentramento di Dachau, tutto assume un altro valore, un'altra importanza. Una pagina triste, crudele e folle, raccontata con estrema bellezza da Benigni.

Comicità ed emozione / 17 giugno 2015 in La vita è bella

Avrà anche i suoi limiti e le sue pecche ma è un film che trasmette emozione

25 aprile 2015 in La vita è bella

Benigni sempre geniale

16 settembre 2014 in La vita è bella

ATTENZIONE su indicazione dell'autore, la recensione potrebbe contenere anticipazioni della trama

Ne ho sempre sentito parlare bene, ma prima dei miei 19 anni non mi è mai capitato di vederlo, sarà perché era un film italiano (ormai quello che ci propinano è quasi sempre un cinepanettone o una commediola), sarà perché c'era Benigni e a me non fa esattamente impazzire, sta di fatto che mi ha colpita in positivo, la mia parte preferita è quella del... continua a leggere »

CONDIVIDI SU FACEBOOK I TUOI VOTI E LE TUE RECENSIONI DI NIENTEPOPCORN.IT

Puoi condividere sul tuo profilo di Facebook voti e le recensioni che scrivi su nientepopcorn.it.
E' necessario fornire il consenso alla pubblicazione in tuo nome all'applicazione di Facebook "NientePopcorn.it";

dopodichè ogni volta che voti, aggiungi un film al tuo profilo o scrivi una recensione ricorda di cliccare prima "PUBBLICA SU FACEBOOK" (che diventerà di colore blu).

Di seguito riportiamo alcuni esempi di pubblicazione:

screenshot

fbscreenshot02